Notizie | 13 dicembre 2021, 17:35

Vivibanca rileva da Credem il 55% di Ifiver

Antonio Dominici, dg Vivibanca

Antonio Dominici, dg Vivibanca

La torinese ViViBanca e il gruppo Credito Emiliano-Credem hanno comunicato che, a seguito dell’avvenuta autorizzazione da parte di Banca d’Italia, Vivibanca ha acquisito l’intera partecipazione detenuta da Credem in Ifiver, pari al 55% del capitale sociale. Tale partecipazione era in capo al gruppo Credem a seguito della recente incorporazione della Cassa di Risparmio di Cento, che ne deteneva la maggioranza.

Con questa operazione, ViViBanca conferma l’efficacia della sua strategia: una crescita per linee esterne mediante acquisizioni di quote di capitale di intermediari finanziari operanti nel campo della cessione del quinto dello stipendio/pensione, settore che rappresenta il core business della

banca torinese. Ifiver. entra a fare parte a tutti gli effetti del gruppo ViViBanca e sarà guidata da Marco Varotto in qualità di direttore generale. L’obiettivo principale di ViViBanca è di accrescere, grazie ai canali distributivi di Ifiver (20 agenti in attività finanziaria, 29 mediatori creditizi, un intermediario finanziario), i volumi complessivi di finanziamenti contro cessione del quinto erogati. In questo modo potrà diventare uno dei principali istituti bancari nel segmento della cessione del quinto, posizionandosi tra i principali player del settore e incrementando ulteriormente la propria quota di mercato fino a oltre il 5%.

In particolare, ViViBanca prevede di poter raggiungere nel 2022, con il contributo di Ifiver, un volume di crediti lordi erogati superiore ai 450 milioni, con una crescita della rete distributiva e della base clienti.

Antonio Dominici, direttore generale del gruppo ViViBanca ha commenato: “Siamo molto soddisfatti di essere riusciti a portare a compimento l’operazione di Ifiver, che con le giuste sinergie interne darà i suoi immediati benefici. Stiamo perseguendo una chiara strategia di rafforzamento del nostro posizionamento nel mercato della cessione del quinto, attraverso operazioni mirate di acquisizione di realtà che possano contribuire fattivamente alla nostra crescita”.

Lo studio legale Pavia e Ansaldo ha agito come advisor legale di ViViBanca, con il team diretto e coordinato da Massimiliano Elia e composto da Rossana Tirenna e Allegra Ovazza.

ViViBanca, con sede a Torino, specializzata nel credito alle famiglie attraverso la cessione del quinto e altri prodotti correlati, oltre che nella raccolta sul mercato retail grazie a innovativi servizi di on-line banking, è presente sul territorio nazionale con 2 filiali, 5 uffici commerciali, 106 dipendenti, più di 80 agenzie e con una rete indiretta di oltre 2.500 sportelli convenzionati, grazie ad accordi di partnership con primari istituti bancari italiani, nonché on-line attraverso servizi di internet banking. Sotto il profilo dei coefficienti di solidità, superando in misura significativa i requisiti richiesti da Banca d’Italia, ViViBanca esprime attualmente un Cet1 ratio del 17,8%.

Ti potrebbero interessare anche: