Manager | 13 dicembre 2021, 17:40

Fim Cisl Piemonte: rieletto Tino Camerano

Fim Cisl Piemonte: rieletto Tino Camerano

Tino Camerano, 55 anni, torinese, segretario generale della Fim Cisl Piemonte da giugno 2019, è stato riconfermato al vertice della federazione dei metalmeccanci Cisl della regione. La sua rielezione è avvenuta al termine dell'XI congresso regionale di categoria, che si è svolto a Granozzo con Monticello (No). Affiancheranno Camerano in segreteria regionale Rocco Cutrì e Paola Eusebietti, entrambi provenienti dalla Fim Torino-Canavese.

In Fim dal 1988, Camerano ha ricoperto prima il ruolo di delegato e poi di responsabile regionale dei giovani Fim. Nel 2000, diventa segretario generale Fim di Asti e, dopo una parentesi di 4 anni in segreteria regionale della Fim, viene eletto segretario generale della Fim di Alessandria-Asti. A giugno 2019 diventa segretario generale della Fim piemontese.

“Le giovani generazioni - ha detto Camerano subito dopo la sua rielezione - sono spesso da noi trascurate o trattate con sufficienza. Continiuamo a rivolgerci ai giovani con arroganza, spocchia, autosufficienza, incapaci di istituire quella relazione 'verticale' educativa, fatta di accoglienza e di guida, di cui avrebbero tanto bisogno. È giunto, dunque, il momento di prendere sul serio la questione intergenerazionale come questione chiave di una società incapace di innovazione proprio perché 'avversaria' dei giovani, una società che non lascia spazio a soggettività, pensieri e progetti giovani differenti dal mainstream odierno. Dobbiamo cambiare. Possiamo farcela”.


Ti potrebbero interessare anche: