Bandi & Concorsi | 07 dicembre 2021

Aosta farà imprenditori i disoccupati

La Regione lancia il bando Neoimpresa destinato ai residenti in Valle d’Aosta, maggiorenni e disoccupati che desiderano aprire una loro attività d’impresa o libero-professionale.

L'assessore valdostano Luigi Bertschy

L'assessore valdostano Luigi Bertschy

L’assessorato della Regione Valle d'Aosta allo Sviluppo economico, Formazione e Lavoro ha comunicato l’apertura dei termini per la partecipazione al nuovo bando Neoimpresa, emesso dal Dipartimento Politiche del lavoro e della formazione e destinato ai residenti in Valle d’Aosta, maggiorenni e disoccupati che desiderano aprire una loro attività d’impresa o libero-professionale.

L’obiettivo del bando Neoimpresa è sostenere la futura neo imprenditrice o il futuro neo imprenditore nella fase di avvio della propria attività. Il bando prevede, infatti, un’iniziale consulenza qualificata e gratuita, erogata individualmente, che mira all’ottenimento delle conoscenze di base per l’avvio e la gestione di un’attività e alla stesura del business plan. Successivamente, all’avvio dell’attività, il neo imprenditore o la neo imprenditrice potranno richiedere all’Ufficio Imprese del Dipartimento Politiche del lavoro e della formazione un contributo economico pari a 8.000 euro per le neo imprese e 5.000 euro per le nuove attività libero-professionali. Il contributo sarà incrementato di 1.000 euro nel caso di impresa femminile. Infine, per sostenere la nuova attività nella delicata fase di avvio, verrà erogata una consulenza specialistica e personalizzata.

Lo spirito imprenditoriale è qualcosa che non nasce dal nulla e che è importante sia coltivato all’interno del tessuto socio-economico, in particolare deve diffondersi tra i nostri giovani - spiega l’assessore Luigi Bertschy - I dati relativi al lavoro indipendente tracciano un trend in continua decrescita nella nostra regione. Credo nell’importanza fondamentale del fare impresa e sono convinto che non basti avere un’idea per avviare un’attività; oltre all’inclinazione personale servono competenze specifiche che si acquisiscono con la formazione e con il supporto di esperti”.

Sarà possibile inviare la manifestazione di interesse al servizio di consulenza a partire dalle ore 14 di martedì 14 dicembre accedendo alla piattaforma https://vdatiforma.it/neoimpresa/. All’interno della pagina dedicata, sarà resa disponibile la modulistica che dovrà essere compilata e inoltrata, corredata dal proprio documento d’identità, all’indirizzo mail: incentivi-occupazione@regione.vda.it.

I candidati che avranno inviato la documentazione saranno sottoposti a un colloquio orientativo da parte di un nucleo di esperti che valuterà la sostenibilità dell’idea imprenditoriale, la motivazione del candidato,e la conseguente ammissione al percorso di tutoraggio. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito web https://vdatiforma.it/neoimpresa/


Ti potrebbero interessare anche: