Piazza Affari | 19 novembre 2021

La Ferrari in Borsa sorpassa Intesa Sanpaolo

La Ferrari F12

La Ferrari F12

La Ferrari vale più di Intesa Sanpaolo. Almeno secondo la Borsa. Oggi, 19 novembre, infatti, la capitalizzazione della Ferrari è risultata di 46,483 miliardi, cifra conseguente alla quotazione odierna di 239,70 euro per azione (nuovo record storico, ottenuto grazie al nuovo rialzo del 2,22%); mentre il valore attribuito da mercato a Intesa Sanpaolo è stato di 45,739 miliardi (2,384 euro per azione (-3,36% rispetto a ieri). Così, tra le società del Nord Ovest negoziate in Piazza Affari, soltanto Stellantis evidenzia una capitalizzazione superiore a quella della Ferrari, ammontando a 54,841 miliardi, corrispondente a 17.514 euro per azione (-2,50% rispetto al prezzo precedente).

Oltre alla Ferrari, oggi, soltanto nove delle 43 quotate che convenzionalmente fanno riferimento al Nord Ovest, hanno chiuso la seduta con un prezzo superiore a quello di sette giorni fa. Sono: Bim, Cnh Industrial, Cover50, Diasorin, Ediliziacrobatica, Pattern, Sanlorenzo, Visibilia Editore e Compagnia dei Caraibi. Due hanno conlcuso in parità (Conafi e Sogefi), mentre tutte le altre hanno denunciato un ribasso, seguendo la tendenza dell'indice Ftse-Mib, che ha fatto segnare 27.337 punti a fronte dei 27.732 di venerdì 12.


Ti potrebbero interessare anche: