Manager | 24 ottobre 2021

Imprenditorialità femminile: Belletti presidente

Elisabetta Belletti

Elisabetta Belletti

Elisabetta Belletti è il nuovo presidente del Comitato per l'imprenditorialità femminile della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte. Il Comitato, che resterà in carica per i prossimi tre anni, è formato da dodici componenti effettivi più due supplenti, nominati dalla Giunta camerale tra i consiglieri e i rappresentanti delle associazioni di categoria delle province di Biella, Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola. Componenti effettivi sono Francesca Toscani (agricoltura), Donatella Mattachini (artigianato), Maria Grazia Pedrini (artigianato), appunto Elisabetta Belletti (commercio), Valentina Gusella (cooperazione), Maurizio Comoli (credito e assicurazioni), Anna Ida Russo (industria), Margherita Pilone (turismo), Tiziana Negro (servizi), Silvia Polli (servizi), Alessandro Tosi (consumatori), Francescantonio Guidotti (lavoratori); supplenti: Alessandra Brogliatto Alessandra (cooperazione) ed Eliana Baici (credito e assicurazioni). “Oltre il 22% delle imprese del Piemonte Nord Orientale è a conduzione femminile: si tratta, dunque, di una componente significativa del nostro tessuto produttivo sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo” ha commentato Fabio Ravanelli, presidente della locale Camera di Commercio. Che ha aggiunto: “Il Comitato nasce con l'obiettivo di promuovere la presenza e il ruolo delle donne nel mondo dell'imprenditoria e valorizzare l'importante contributo che possono apportare per lo sviluppo e la competitività dell'intero sistema economico, ragione per cui si è voluto prediligere una composizione aperta del Comitato e non esclusivamente femminile”. Elisabetta Belletti, imprenditrice in ambito assicurativo e rappresentante del settore del commercio nel Consiglio camerale, fra l'altro ha detto: “Oggi più che mai, chi fa impresa ha bisogno di iniziative valide e concrete: i risultati si raggiungono lavorando insieme e l'impegno del Comitato sarà quello di offrire un supporto e un contributo fattivo allo sviluppo dell'imprenditoria femminile del territorio, nella consapevolezza che la presenza delle donne, sia alla guida che all'interno di un'impresa, rappresenta un elemento di opportunità e un segno di crescita e speranza”.

Ti potrebbero interessare anche: