Notizie - 12 ottobre 2021, 10:32

Energie rinnovabili, partnership tra Acea e Acda

Francesco Carcioffo

Francesco Carcioffo

E’ stata siglata la partnership tra Acea Energie Nuove di proprietà di 47 Comuni del Pinerolese e Acda, azienda cuneese dell’acqua di proprietà di 108 Comuni del Cuneese. Al centro dell’accordo tra le due società ci sono tre diversi, seppur complementari, settori di attività: la produzione di energie rinnovabili, la vendita di energia e l’efficienza energetica.

Acea è leader di settore proprio nella produzione di energie rinnovabili con le sue esperienze sul fronte di produzione di biogas, biometano ed energia elettrica ricavati dal trattamento dei rifiuti organici, nonché nell’efficienza energetica con progetti, diventate case history operative nazionali ed europee come il Condominio primo autoconsumatore collettivo d’Italia, presentato nel maggio scorso.

Tutte queste esperienze andranno a integrarsi con lo storico radicamento locale di Acda, destinata a diventare operatore di riferimento della provincia di Cuneo, con esperienze di elevata specializzazione e rilievo nel servizio idrico integrato così come la produzione, scambio e commercializzazione di energia e di altri servizi di interesse generale. 

Entrambe le società sottolineano l’interesse a sviluppare le rispettive competenze e l’offerta dei propri servizi all’interno e anche al di fuori del proprio territorio di riferimento al fine di accrescere le rispettive esperienze e consentire a dei modelli virtuosi di gestione dei servizi di replicarsi ed espandersi, consentendo un effettivo scambio di competenze, l’apporto di soluzioni e know-how specifici a favore di territori diversi con conseguenti positive ricadute sulla popolazione servita e sullo sviluppo economico delle comunità locali.

“La cooperazione fra Acea Energie Nuove e Acda consentirà di mettere a disposizione la consolidata esperienza della nostra società nel settore energie rinnovabili e delle più avanzate tecnologie a servizio della transizione energetica per valorizzare il capitale di infrastrutture ed expertise nel servizio idrico integrato di Acda, oltre alla commercializzazione di energia” ha spiegato Francesco Carcioffo, amministratore unico di Acea Energie Nuove.

E Livio Quaranta, presidente di Acda, ha ribadito il medesimo concetto, sottolineando che “diversificare le attività nel settore energetico porterà a un abbattimento dei costi gestionali e un significativo apporto alla qualità ambientale”.

Ti potrebbero interessare anche:

SU