Notizie | 12 ottobre 2021

Quel modello di housing sociale diventato film

Quel modello di housing sociale diventato film

Attraverso le parole di Anna Basile, che ha vissuto nella residenza temporanea “Luoghi Comuni” di Porta Palazzo, a Torino, in un momento di difficoltà della sua vita, viene raccontato nel video un modello di social housing capace di dare alle persone nuove opportunità per immaginare il futuro. Il film descrive il progetto delle Residenze Temporanee Luoghi Comuni di Torino. Ed è questa un’occasione per sottolineare il lavoro della Fondazione Compagnia di San Paolo nel promuovere l’abitare sociale e i progetti di rigenerazione urbana, partendo da un caso di studio d'impatto sul territorio, in linea con la serie che esplora la trasformazione accessibile e sostenibile delle soluzioni abitative in Europa. Il film, realizzato per Fondazione Compagnia di San Paolo, racconta di Anna, una giovane donna artigiana che produce ceramiche. A causa delle precarie condizioni di lavoro, che non le permettevano di affittare una casa in modo indipendente, ha vissuto più di un anno nel suo laboratorio. Vivere e lavorare nello stesso luogo le creava molti disagi, in quanto non c'era una netta separazione fisica e mentale tra il suo spazio di lavoro e la sua vita privata. Si è, perciò, rivolta alla residenza temporanea Luoghi Comuni Porta Palazzo per trovare una soluzione abitativa temporanea, dove vivere e avere la possibilità di accogliere nuove opportunità e delle migliori condizioni di vita in autonomia. Simbolo della generazione di trentenni che deve affrontare una quotidianità difficile, precaria e talvolta solitaria, Anna non si è mai arresa e il tempo trascorso a Luoghi Comuni l'ha aiutata a costruire il suo futuro, anche grazie ai rapporti di amicizia e solidarietà costruiti all’interno della residenza. Anna continua a lavorare come artigiana e da giugno 2021 si è trasferita in un appartamento in affitto nel quartiere di Porta Palazzo, la zona dove si è sentita veramente a casa. Il numero di persone che scivolano nella povertà o che vivono temporaneamente in condizioni di vulnerabilità è in aumento in Italia, anche a causa del sopraggiungere della pandemia da Covid-19. La Fondazione Compagnia di San Paolo promuove, da oltre 15 anni, progetti di housing sociale e di rigenerazione urbana, in cui le opportunità abitative sono garantite insieme ad attività volte a sostenere altre dimensioni della vita, come il lavoro, l'istruzione, la salute, le relazioni sociali. Grazie a questo processo interdimensionale, le persone ricevono un sostegno temporaneo per acquisire nuove competenze e trovare nuove opportunità per raggiungere una migliore qualità di vita, diventare più indipendenti e giocare un ruolo attivo nel proprio futuro. Il progetto Luoghi Comuni Porta Palazzo e San Salvario ha sviluppato un modello abitativo incentrato sul mix sociale e sul concetto stesso di inclusione, volto a facilitare lo sviluppo della solidarietà e il recupero delle competenze e delle autonomie sociali. Le Residenze Temporanee Luoghi Comuni si rivolgono a persone che improvvisamente vedono cambiare i loro bisogni abitativi, per motivi economici, sociali o familiari, persone in stress abitativo e in emergenza, personale in formazione e lavoratori fuori sede, anziani, studenti, giovani coppie, ma anche utenti della città e visitatori occasionali. Gli appartamenti sono dotati di tutti i servizi necessari e sono integrati da servizi forniti negli spazi comuni, che possono essere utilizzati per funzioni correlate ma anche e soprattutto come luoghi di socializzazione e integrazione. Questo film esplora il lavoro della Fondazione con un focus sulla rigenerazione urbana e la riqualificazione di edifici dismessi destinati ad abitare sociale, guardando al processo di trasformazione di porzioni di città secondo i principi della sostenibilità sociale, ambientale ed economica che contribuiscono a rendere le città più inclusive, resilienti e innovative.

Ti potrebbero interessare anche: