Notizie | 07 ottobre 2021

A Fossano rinnovato Palazzo Burgos

Gianfranco Mondino, presidente Fondazione Cr Fossano

Gianfranco Mondino, presidente Fondazione Cr Fossano

Con due concerti rivolti a coloro che hanno finanziato e lavorato al progetto, a Fossano è stato inaugurato il rinnovato Palazzo Burgos che, a partire dall’anno accademico in partenza, potrà finalmente utilizzare in pienezza spazi e attrezzature, diventando definitivamente la “casa della musica” fossanese. Il germoglio dell' iniziativa è stata la costituzione della Fondazione Fossano Musica, con soci fondatori e attuali finanziatori il Comune di Fossano e Fondazione Cr Fossano, ente poi dotato di una sede idonea per sostenere il forte sviluppo che ha avuto l’attività didattica.

I primi lavori di messa in sicurezza dei locali di Palazzo Burgos sono stati eseguiti dall’Amministrazione xomunale, ma presto si è preso atto che occorreva una ristrutturazione e restauro complessivi con il duplice obiettivo di adattare i locali a sede di scuola di musica e quindi revisione degli spazi, messa in sicurezza degli impianti, insonorizzazione verso l’esterno e l’interno delle aule e restauro che consentisse di riportare agli originari splendori lo storico palazzo fossanese.

Lo sforzo è stato ingente e anche in questo caso la collaborazione fra le istituzioni fossanesi è stata determinante per finanziare e gestire l’intervento”. Sono infatti intervenuti: Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano (625.000 euro), Comune di Fossano (411.000), Consulta per la valorizzazione dei beni artistici e culturali di Fossano (150.000).

Gianfranco Mondino, presidente di Fondazione Cr Fossano, ha detto: “I lavori sono terminati con ottimi risultati, di cui noi fossanesi dobbiamo essere orgogliosi” aggiungendo i ringraziamenti in particolare all'architetto Patrizia Massocco, all'ingegner Mauro Fruttero e alle ditte fossanesi che hanno eseguito i lavori: Bailo Sergio Restauri, Dutto F.lli, Ediltre Costruzioni, Gianoglio Massimo Impianti Elettrici e la Scavino & Scavino.

I lavori proseguono. La Fondazione e la Consulta hanno conferito a Patrizia Massocco l'incarico di di progettare la sistemazione dell’area interna con restauro dell’antico pozzo e del muro laterale della contigua “piazzetta delle uova”, residuo della antica Chiesa di San Francesco.

Luca Caramelli, presidente della Consulta per la Valorizzazione dei beni artistici e culturali di Fossano, ha aggiunto: “Dare nuova vita a Palazzo Burgos, garantendo comunque sempre l’attività della Fondazione Fossano Musica che nei locali ha sede, è stata una sfida nella sfida e ora il risultato è tangibile”.

Ti potrebbero interessare anche: