Notizie | 03 ottobre 2021, 09:27

Nuova perdita per la Visibilia della Santanchè

Matica Fintech pronta a nuove acquisizioni - Ki Group senza relazione dei revisori - La torinese Giappichelli compie cento anni

Daniela Santanchè

Daniela Santanchè

NUOVA PERDITA DI VISIBILIA (DANIELA SANTANCHE')

Il consiglio di amministrazione di Visibilia Editore, quotata che è controllata e guidata dalla cuneese Daniela Garnero Santanchè, ha approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2021: il valore della produzione è stato di 1,916 milioni di euro (1,965.278 nel primo semestre 2020), l'ebitda è stato negativo per 209.268 euro (258.944 nello stesso periodo 2020) e la perdita netta di 550.119 euro (505.754 nel primo semestre dell'anno scorso. La posizione finanziaria netta è di 1,468 milioni (1,552 al 31 dicembre 2020).


MATICA FINTEC PRONTA AD ALTRE ACQUISIZIONI

Matica Fintec, pmi innovativa piemontese quotata in Borsa, nel primo semestre ha registrato un fatturato di 7,1 milioni (+31% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso), un ebitda di 1,6 milioni e l’utile netto di 0,6 milioni (300mila euro). L'indebitamento netto al 30 giugno è sceso a 0,3 milioni, in miglioramento rispetto ai 0,4 milioni di fine 2020. Matica Fintec è attiva nella progettazione, produzione e commercializzazione di sistemi altamente tecnologici per l’emissione di card digitali destinate a istituzioni finanziarie e governative.

Sandro Camilleri, presidente di Matica Fintec, ha commentato: “Siamo molto soddisfatti dei risultati conseguiti nel corso di questo semestre. Rispetto agli stessi periodi degli esercizi precedenti (2020 e 2019), la società ha raggiunto dei margini significativi, crescendo in modo rilevante sui ricavi, sul risultato operativo e sull’utile netto. Il dato, infatti, che ci rende particolarmente soddisfatti, è che questa crescita viene confermata anche in relazione ai risultati semestrali pre-Covid. Nonostante il perdurare della crisi pandemica, che continua a generare effetti negativi sul fronte della value chain, siamo confidenti di riuscire a proseguire il trend positivo e la strategia di crescita per linee interne ed esterne annunciata in sede di Ipo, solo temporaneamente slittata a causa della pandemia”.


KI GROUP SENZA RELAZIONE DEI REVISORI

La quotata torinese Ki Group Holding, attiva per il tramite delle proprie controllate e partecipate nel settore della distribuzione all’ingrosso, commercializzazione e produzione di prodotti biologici e naturali, ha comunicato che la società di revisione ha rilasciato la propria relazione dichiarando di non essere in grado di esprimere un giudizio sul bilancio consolidato semestrale abbreviato del Gruppo Ki Group in quanto non ha acquisito elementi probativi sufficienti ed appropriati su cui basare il proprio giudizio con riferimento a: presupposto della continuità aziendale, deconsolidamento e valutazione della partecipazione in Ki Group, fondi non correnti. Gli amministratori ritengono che gli elementi evidenziati siano contenuti nella loro relazione semestrale abbreviata, alla quale rimandano.  


LA TORINESE GIAPPICHELLI COMPIE 100 ANNI

“Giappichelli editore, leader per la pubblicazione di testi giuridici, compie 100 anni e raddoppia con il debutto di Giappichelli Edu, dedicata all'innovazione scolastica”. Lo ha scritto l'Ansa Piemonte, ricordando che l'avventura di Giappichelli è iniziata a Torino, il 5 ottobre 1921, quando Modesto Giappichelli, un bidello dell'Università conosciuto e stimato da professori e studenti, inaugurò insieme al figlio Giuseppe la prima cartolibreria in Via Vasco 2, di fianco al Rettorato. Da allora, l'insegna del negozio di Giuseppe Giappichelli è diventata un pezzo di storia della città, un luogo simbolo che insieme agli uffici di Via Po 21 si è trasformato in punto di riferimento per personaggi come Luigi Einaudi, Norberto Bobbio, Giuseppe Grosso, Guido Astuti, Gianni Vattimo, Massimo Mila.
Oggi Giappichelli conta oltre 10.000 autori e 5.000 volumi, con una cinquantina tra dipendenti e collaboratori. E – aggiunge l'Ansa - “In occasione del centenario nasce una nuova sezione sul sito, un magazine online di approfondimento sui temi giuridici ed economici con un nome che richiama l'anno della fondazione e del Centenario, 'Ventuno'. Inoltre, a fianco della casa madre, rinnovata in chiave digitale, nasce Giappichelli Edu, una nuova realtà dedicata all'innovazione dei contenuti editoriali per la didattica universitaria del futuro”.

Ti potrebbero interessare anche: