Notizie | 09 settembre 2021

Banca di Asti incorporerà Biver per fusione

Carlo Demartini, amministratore delegato Banca di Asti

Carlo Demartini, amministratore delegato Banca di Asti

Il Consiglio di amministrazione della Banca di Asti ha deliberato di convocare l’assemblea straordinaria e ordinaria degli azionisti il 7 ottobre 2021 sui seguenti punti per decidere, fra l'altro, sul progetto di fusione per incorporazione di Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli (Biver Banca) in Cassa di Risparmio di Asti. Il progetto di fusione, unitamente ai bilanci degli ultimi tre esercizi delle società partecipanti alla fusione, con le relazioni emesse dalla società di revisione legale dei conti, sono stati depositati ai sensi di legge e sono stati pubblicati anche sul sito internet della società (www.bancadiasti.it) nella sezione “Investor Relations”.

La Banca di Asti ha come maggiori azionisti la Fondazione Cr Asti (31,80% del capitale), la Fondazione Cr Biella (12,91%), la Fondazione Cr Vercelli (4,20%) e il Banco Bpm (9,99%). Presidente è Giorgio Galvagno, vice Roberto De Battistini e amministratore delegato Carlo Mario Demartini.

Ti potrebbero interessare anche: