Libri | 09 settembre 2021

Lorenzo Mondo racconta "I padri delle colline"

Lorenzo Mondo racconta "I padri delle colline"

di Francesco Amadelli

Elegiaca, potremmo definirla, questa opera giovanile (“I padri delle colline”) di Lorenzo Mondo, torinese, classe 1931, già vice-direttore della Stampa, critico letterario, esperto conoscitore della letteratura dell’800 e ‘900 con una particolare predilezione per Cesare Pavese, del quale ripercorre gli antichi amori contadini sferzati dalla guerra.

Con mano felice e leggera, lascia un segno profondo nel lettore riportandoci ai quei tempi bui ai quali seppe reagire grazie alla sua giovinezza presaga di una pace forse prossima, forse ancora lontana ma ormai sicura anche se dai contorni ancora incerti. Neppure di fronte alle parole di un parroco, al cospetto del cadavere di un odiato militare tedesco si lascia andare a espressioni di disprezzo. E di odio, quelle terre battute già secoli prima da invasori medioevali, ne hanno visto tanto, abbeverando le zolle di un sangue che ora rinasce nel più sincero e placido vino del quale mantiene il colore.

Il viaggio (Realtà? Fantasia? Storia? Sensazioni? Ricordi?) continua in una dimensione religiosa accanto al santo sociale per eccellenza: Don Bosco. Personaggio capace di attrarre l’attenzione del più agnostico e indifferente degli uomini.

Giovinezza di contrasti, di guerra, di pace, di preghiere, vissuta e mirata con fanciullesca ingenuità e matura consapevolezza in un ripetersi continuo di scontri fra fazioni avverse, oggi come ieri, in una terra senza pace, ove il vecchio contadino, ignaro delle contese, continua con gesti antichi e ripetitivi a irrorare le viti con il verderame.

Il ritorno a Torino, la scuola, la vita, gli amori giovanili, quel mondo che Lorenzo Mondo pensa di ritrovare ma di mezzo ci fu il Dies Irae, nulla è più come prima, sebbene le persone abbiano ripreso, incolumi, il loro posto. E’ stato forse un sogno? Cronos divora i propri figli. “I padri delle colline” è stato pubblicato da Garzanti.


Ti potrebbero interessare anche: