Appuntamenti | 01 settembre 2021

A Cassine per la Festa Medioevale

A Cassine per la Festa Medioevale

Musici, figuranti, armigeri, nobili e dame fanno da cornice alla apertura ufficiale della ventottesima edizione della Festa Medioevale, a Cassine, sabato 4 settembre, dalle ore 14, dove sarà possibile incontrare il maestro d’armi, il miniaturista, il cambiavalute, il cerusico, l’armaiolo e ancora l’amanuense e il mastro coniatore. Un’esperienza immersiva grazie alla presenza delle più importanti compagnie di Living History del XIII, XIV e inizio XIV secolo.

La Festa Medioevale di Cassine, è l’unica in Piemonte a essere riconosciuta dal ministero della Cultura. Un sigillo importante frutto del lavoro di ricerca e selezione fatto negli anni da Arca Grup che ha voluto imprimere alla rievocazione un livello alto, invitando sempre e solo i migliori gruppi di ricostruzione per rendere l’atmosfera autentica della vita civile e militare dell’epoca medioevale.

“La Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria sarà partner anche di questa edizione della Festa Medievale, un evento che si propone da ormai 28 anni e che dimostra ancora una volta di possedere grande vitalità, capacità di rinnovarsi e di richiamare pubblico” sottolinea il presidente della Fondazione, Luciano Mariano, che prosegue: “Sarà un’ottima occasione per promuovere il nostro territorio, valorizzare il centro storico di Cassine e il complesso di San Francesco, approfondire la conoscenza della storia medievale dell’Alessandrino portando avanti il dibattito avviato nell’ambito del Festival Internazionale dei Templari, che si è svolto in questi giorni ad Alessandria”.


Sabato 4 settembre dalle ore 14 il centro storico diventa lo scenario rievocativo, quest’anno, in parte dedicato al tema Templare.

Dal 1994, la Festa Medioevale di Cassine coniuga storia e spettacolo: muniti di green pass, si potrà accedere con ingresso libero a Piazza Vittorio Veneto e alla suggestiva “Ciocca” per vivere un’esperienza unica grazie ai gruppi di ricostruzione storica invitati per questa edizione. Ciascuno con la propria particolarità risponderà alle curiosità inerenti la figura del cavaliere, le armi, gli equipaggiamenti, ma anche il quotidiano di donne e uomini tra XII e XIV secolo. 

La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Cassine e della Città di Alessandria, oltre che della Regione Piemonte e si svolge con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Fondazione Crt Cassa di Risparmio di Torino e Gruppo Amag.



Ti potrebbero interessare anche: