Bandi & Concorsi | 27 agosto 2021

Val d'Aosta: incentivi a imprese e partite Iva

Erik Lavevaz, presidente Valle d'Aosta

Erik Lavevaz, presidente Valle d'Aosta

A partire dalle ore 14 di lunedì 30 agosto, in Valle d'Aosta, è possibile presentare domanda per i contributi alle spese di investimento, prevista dall’articolo 16 della legge regionale n. 15 del 2021. Il contributo una tantum a fondo perduto del 30% della spesa ammessa, è finalizzato alla parziale copertura dei costi per investimenti in beni strumentali o in opere di adeguamento degli spazi funzionali all’esercizio dell’impresa, a favore di attività turistico-ricettive e commerciali, proprietari o gestori di rifugi alpini, imprese industriali e artigianali e imprese agricole aventi sede legale o operativa in Valle d’Aosta. Possono accedere alla misura anche lavoratori autonomi e professionisti, singoli o associati, titolari di partita Iva, residenti o aventi sede effettiva di svolgimento dell’attività in Valle d’Aosta, unicamente per investimenti, materiali e immateriali, finalizzati alla digitalizzazione. I contributi sono concessi anche per investimenti non ultimati, a condizione che al momento della presentazione della domanda sia già stato effettuato e pagato almeno il 20% degli stessi e che il richiedente si impegni a ultimarli entro un anno dalla data di presentazione della domanda stessa. In totale sono disponibili 13 milioni di euro. Le domande potranno essere inoltrate tramite il portale new.regione.vda.it/vdariparte. La domanda può anche essere presentata da un soggetto delegato dal beneficiario.

Ti potrebbero interessare anche: