Notizie | 02 agosto 2021

Consulenti finanziari, a giugno boom Rete Isp Private Banking

Carlo Messina, n.1 gruppo Intesa Sanpaolo

Carlo Messina, n.1 gruppo Intesa Sanpaolo

E' arrivata vicino ai 30 miliardi di euro, nel primo semestre di quest'anno, la raccolta netta delle reti di consulenti finanziari abilitati all'offerta fuori sede aderenti ad Assoreti, l'associazione italiana delle società per la consulenza agli investimenti. Per la precisione, il bilancio al 30 giugno è risultato quindi positivo per 28,8 miliardi di euro, con un incremento del 28,3% rispetto alla stessa data del 2020. “L’exploit – scrive Assoreti - è trainato in particolare dai prodotti del risparmio gestito sui quali la raccolta raggiunge livelli più che raddoppiati (+136,6%) e pari a 21 miliardi di euro. Positiva per 7,8 miliardi,ma in flessione (-42,5%), l’attività netta realizzata sulla componente amministrata del portafoglio”.

In particolare, a giugno, i dati rilevati da Assoreti indicano una raccolta netta delle reti positiva per 5,2 miliardi di euro. I volumi realizzati segnano così una crescita del 45,1% su base annua e del 3,7% nel confronto con maggio 2021. La dinamica di crescita appare più strutturata, nel suo complesso, per la componente gestita di portafoglio: il flusso di raccolta su gestioni collettive, individuali e prodotti assicurativi/previdenziali raggiunge 3,4 miliardi di euro (+13,3% rispetto all’anno precedente e +9,7% su maggio). La raccolta realizzata sulla componente amministrata, con poco meno di 1,8 miliardi, si attesta su volumi triplicati rispetto all’anno precedente ma in calo rispetto al mese di maggio.

Venendo ai principali operatori sul mercato italiano i dati di Assoreti mostrano che a giugno ha stravinto la rete dei consulenti finanziari di Intesa Sanpaolo Private Banking con la raccolta netta di oltre 1,241 miliardi di euro, mentre al secondo posto si è classificata, con 773,559 milioni, Fideuram, altra società del gruppo che fa riferimento alla torinese Fondazione Compagnia di San Paolo. Sul terzo gradino del podio di giugno per raccolta netta, la rete di Banca Generali con 729,288 milioni, che ha preceduto anche Finecobank (718,15 milioni) e Banca Mediolanu, quinta con 574,901 milioni. Sesta è risultata la rete di Allianz Bank Financial Advisors con 403,149 milioni, seguita da Sanpaolo Invest sim (216,181), altra società del gruppo guidato da Carlo Messina.

Ti potrebbero interessare anche: