Piazza Affari | 28 luglio 2021

Compagnia dei Caraibi, esordio in Borsa col botto

Edelberto Baracco

Edelberto Baracco

Compagnia dei Caraibi, azienda torinese leader nell’importazione, sviluppo, brand building e distribuzione di distillati, vini e soft drink di fascia premium e ultra premium da tutto il mondo, da oggi, 28 luglio, è quotata alla Borsa di Milano sull'Aim Italia, sistema multilaterale di negoziazione dedicato alle piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita.

Proprio nella seduta dell'esordio, l'azione della Compagnia dei Caraibi ha chiuso a 4,30 euro, facendo segnare l'incremento del 24,64% rispetto alla quotazione iniziale. Il rialzo della società torinese è stato il secondo maggiore di tutta Piazza Affari.

L’ammissione è avvenuta a seguito di un collocamento rivolto esclusivamente a investitori qualificati/istituzionali italiani ed esteri, di complessive 3.999.999 azioni ordinarie per complessivi 13,8 milioni di euro, di cui 3.478.260 azioni di nuova emissione e 521.739 azioni (corrispondenti a circa il 15% delle azioni oggetto dell’offerta) rivenienti dall’esercizio dell’opzione di over-allotment, concessa dall’azionista di riferimento Gem al global coordinator illimity Bank S.p.A. Il prezzo di collocamento delle azioni oggetto dell’offerta è stato definito in 3,45 euro, con una capitalizzazione della società all'inizio delle negoziazioni pari a circa 43,7 milioni.

Il flottante è pari al 23,32% e, considerando l’eventuale esercizio dell’opzione greenshoe, sarà pari al 27,43%. Il computo considera i soli strumenti finanziari quotati. Si evidenzia che il capitale sociale si compone, in aggiunta alle azioni ordinarie quotate, anche di ulteriori 1.800.000 Price Adjustment Shares (“Pas”), non ammesse alle negoziazioni su AIM Italia, che verranno convertite in azioni ordinarie qualora la Società raggiunga gli obiettivi economici ossia l’ebitda dell’esercizio 2021 sia pari o superiore a 3 milioni (+ 50% rispetto al 2020) e l’eb itda dell’esercizio 2022 sia pari o superiore a 4,5 milioni (+ 50% rispetto al 2021).

Il collocamento ha generato una domanda complessiva, pervenuta da primari investitori qualificati/istituzionali italiani ed esteri, pari a circa 6,5 volte il quantitativo disponibile offerto, al netto della quota riservata a Smart Capital e a PFH Palladio Holding. Si segnala, infatti, che il 16 luglio la società e Gem, da un lato e gli Investitori dall’altro, hanno sottoscritto un accordo in forza del quale gli investitori si sono impegnati a sottoscrivere l’aumento di capitale funzionale alla quotazione in misura pari ad almeno complessivi 1,8 milioni comprensivi di soprapprezzo. Nell’ambito dell’impegno di sottoscrizione gli investitori hanno assunto nei confronti di Gem e della società impegni di lock-up della durata di 12 mesi dalla data di inizio delle iegoziazioni sulle azioni dagli stessi detenute alla medesima data.

Compagnia dei Caraibi è un'azienda nata a Vidracco (To) nel 2008, attiva nell'importazione e distribuzione di spirits, vini e soft drinks provenienti da ogni parte del mondo tra cui Rum, Gin, Vodka, Whisky, Tequila, sodati, acque, champagne. Il portafoglio si compone principalmente di prodotti 'Premium e 'Super Premium'. Oggi, Compagnia dei Caraibi, le cui vere radici affondano nel 1995, è uno dei player più dinamici presenti sul mercato, con una rapida e costante crescita e un catalogo composto da oltre 800 referenze importate in esclusiva in Italia, tra cui alcuni dei brand più di tendenza presenti sul mercato.

Presidente e amministratore delegato è Edelberto Baracco, consiglieri di amministrazione Fabio Torretta, Rodolfo Ruiz, Donatella de Lieto Vallaro e Maria Rosa Gerosa.

Ti potrebbero interessare anche: