Notizie - 23 luglio 2021, 12:00

Fondazione Crc: primo bilancio del progetto Smaq

Francesco Cappello, vice presidente Fondazione Crc

Francesco Cappello, vice presidente Fondazione Crc

Nel 2019 prendeva il via il progetto Smaq, Strategie di Marketing per l’Agroalimentare di Qualità, promosso dalla Fondazione Crc di Cuneo con il supporto dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, dell’Università degli Studi di Torino e del Polo Agrifood-Miac. A due anni dall’inizio del progetto, a Pollenzo, Fondazione Crc e i partner hanno presentato i risultati raggiunti e i prossimi sviluppi, alla presenza delle aziende della Community e di esponenti del settore agroalimentare piemontese.

Il progetto Smaq è nato per sostenere la competitività delle imprese del settore agroalimentare, supportandole nel processo d’innovazione digitale e si colloca all’interno della cornice di intervento pluriennale previsto nel Programma Agroalimentare 4.0 della Fondazione Crc. Fin dall’inizio ha rappresentato, per dotazione finanziaria e per numero di soggetti istituzionali, economici e sociali coinvolti, l’iniziativa progettuale più ampia della Fondazione Crc all’interno del Programma. L’iniziativa si rivolge a piccole e medie imprese attente alle produzioni agroalimentari di qualità, fortemente legate al territorio e propense all’innovazione digitale. Il progetto è articolato in tre attività: supporto alla digital transformation e formazione, tracciabilità e valorizzazione dell’origine, supporto e valorizzazione della community.

Attualmente sono coinvolte circa trenta aziende piemontesi, prevalentemente provenienti dalla provincia di Cuneo. Al Community Smaq Day hanno preso parte i partner di progetto e i rappresentanti delle aziende della Community, oltre ad attori economici e politici di rilevanza regionale. All’evento è seguito un momento conviviale e di networking tra tutti i presenti, occasione per conoscere le aziende e i prodotti della community.

Francesco Cappello, vice presidente di Fondazione Crc e presidente di Filiera Futura ha commentato: “La Fondazione Crc, attenta alle esigenze dello sviluppo locale del proprio territorio di riferimento, ha investito nel progetto Smaq per sostenere la produzione agroalimentare di qualità, settore centrale e strategico per il futuro di tutto il nostro Paese e accompagnarne la transizione verso il digitale. L’innovazione del settore agroalimentare è la chiave di volta per raccogliere e affrontare con successo la sfida della competitività delle aziende locali sui mercati italiani e internazionali”.

Ti potrebbero interessare anche:

SU