Notizie - 19 luglio 2021, 09:00

Cuneo, 15 progetti di sperimentazioni culturali

Ezio Raviola, presidente Fondazione Crc

Ezio Raviola, presidente Fondazione Crc

Il Cda della Fondazione Crc di Cuneo ha deliberato lo stanziamento di 500mila euro a sostegno di 15 progetti in provincia di Cuneo nell’ambito del bando “Fuori Orario. Nuove sperimentazioni culturali”. Il bando, alla prima edizione, rientra nella sfida +Competenze e si propone di raggiungere tre obiettivi: aumentare l’offerta culturale delle istituzioni e organizzazioni locali attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie digitali; sostenere la ricerca, la progettazione, l’applicazione e la diffusione di modelli innovativi di fruizione digitale; favorire il coinvolgimento di nuovi pubblici, in particolare di giovani e famiglie con bambini.

I contributi deliberati sostengono 15 progetti sperimentali, ognuno con le sue peculiarità: c’è chi scommette sull’animazione e video in 3D, chi propone l’utilizzo di app e beacon per incrementare il numero di visitatori o portare il pubblico alla scoperta del dietro le quinte, chi propone programmi di formazione e laboratori innovativi, chi vuole aprire le porte alla propria realtà attraverso archivi digitali e chi punta sull’interazione per coinvolgere le comunità nella creazione di contenuti.

I progetti che hanno ricevuto il contributo sono stati presentati da tre Comuni (Bene Vagienna, Santa Vittoria d’Alba, Santo Stefano Belbo), sette associazioni culturali (Cuneo, Dronero, Monterosso Grana, Fossano, Monesiglio, Piozzo, Serralunga d’Alba), due Fondazioni (Cuneo, Grinzane Cavour), un'impresa sociale (Mondovì), una società cooperativa (Venasca) e una Diocesi (Alba).

“Nel corso del 2020 – dice Ezio Raviola, vice presidente della Fondazione Crc - la pandemia e le restrizioni dovute all’emergenza sanitaria hanno cambiato profondamente le abitudini di fruizione culturale, innescando un processo di trasformazione nella società e una riflessione a livello locale e globale su possibili nuovi format per avvicinare il mondo della cultura alle persone. Con il sostegno a questi progetti, la Fondazione Crc vuole accompagnare il processo di cambiamento e di innovazione incoraggiando la sperimentazione di nuovi modelli che ci auguriamo possano generare opportunità per il futuro”.  

Ti potrebbero interessare anche:

SU