Notizie | 16 luglio 2021

Auto in Europa, Stellantis al 21,3% del mercato

Carlos Tavares, ad di Stellantis

Carlos Tavares, ad di Stellantis

A giugno, nell'Europa occidentale, le auto immatricolate sono state 1.282.503 unità, il 13,3% in più rispetto allo stesso mese 2020. Se confrontato con giugno 2019, tuttavia, il mercato risulta in calo del 14%. Nel primo semestre, le nuove immatricolazioni sono risultate 6.486.351 unità, con una variazione positiva del 27,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, ma il 23% in meno rispetto a gennaio-giugno 2019.

“A giugno il mercato auto europeo registra un altro rialzo a doppia cifra (+13,3%), più moderato rispetto al mese precedente, che equivale, in termini di volumi, ad appena 151.000 unità in più rispetto a giugno 2020, mese che aveva perso 360.000 immatricolazioni (-24%) essendo ancora pesantemente colpito dalle conseguenze dello shock pandemico” afferma Paolo Scudieri, presidente di Anfia, aggiungendo che i 5 principali mercati incluso UK rappresentano il 72% del totale immatricolato a giugno e l’Italia ha ceduto un’ulteriore posizione nella classifica per volumi, diventando il quarto mercato dopo Germania, Francia e UK.

Il gruppo Stellantis ha registrato, in Europa, 258.657 immatricolazioni in giugno (+11,5% rispetto a giugno 2020) con una quota di mercato del 20,2% dal precedente 20,5%; mentre nel primo semestre ne ha contate 1.378.773 unità (+32,1%), con una quota del 21,3% (era 20,5% nei primi sei mesi del 2020). Stellantis in Europa è il secondo maggior costruttore, preceduto unicamente dal gruppo Volkswagen, che ha venduto 345.633 auto in giugno (+26,1%) e 1.698.787 nel semestre (+28,7%), ottenendo così le quote rispettivamente del 26,9 e del 26,2%. Al terzo posto si trova Renault (quota del 9,9% a giugno e dell'8,7% dall'inizio dell'anno).

Per quanto riguarda le singole marche di Stellantis, ecco il numero di auto vendute a giugno: Peugeot 72.793 (-2%), Fiat 55.633 (+19,2%), Opel-Vauxhall 53.940 (+26,7%), Citroen 49-318 (+5,6%), Jeep 14.244 (+33,8%), Lancia Chrysler 4.336 (+23,4%), Ds 5.302 (+23,4%), Alfa Romeo 2.722 (-16,2%), Maserati 369 (-13,4%).

Ti potrebbero interessare anche: