Notizie | 15 luglio 2021

Alberto Diaspro (Unige) presidente dei biofisici

Alberto Diaspro

Alberto Diaspro

Alberto Diaspro, professore ordinario di Fisica applicata al Dipartimento di Fisica dell’Università di Genova, direttore di ricerca in Nanoscopia all’Istituto Italiano di Tecnologia e Accademico effettivo nella classe di Scienze dell’Accademia Ligure di Scienze e Lettere, è stato eletto presidente della Sibpa– Società Italiana di Biofisica Pura e Applicata, a conclusione del XXV congresso nazionale che ha visto la partecipazione dioltre 150 biofisici italiani. Diaspro coordina e partecipa a progetti europei e nazionali ed è autore di oltre 400 articoli scientifici con 15mila citazioni su riviste internazionali. Il suo team di ricerca è tra i leader mondiali nel campo della microscopia ottica alla nanoscala. Attivo nella divulgazione scientifica, Diaspro ha ricevuto l’Emily M. Gray Award dalla Società Internazionale di Biofisica come riconoscimento per “i significativi contributi all’educazione in biofisica” e il Premio per la Comunicazione scientifica dalla Società Italiana di Fisica nel 2019. Nel 2020 ha pubblicato "Quello che gli occhi non vedono" con Hoepli, un racconto appassionato di ricerca e microscopia. L'attuale nomina a presidente della Società italiana di biofisica pura e applicata va ad aggiungersi a quella di presidente del Consiglio Scientifico del Festival della Scienza, effettiva dal 2016. La Sibpa, prossima ai 50 anni, è la più antica società scientifica nazionale di Biofisica, fondata a Parma nel 1973 da un gruppo di giovani biofisici stimolati dalle ricerche pionieristiche in biofisica e cibernetica di Antonio Borsellino, professore di Fisica teorica all’Università di Genova e di una rete di ricerca che divenne il nucleo del prestigioso Istituto di Biofisica del Cnr, cuore e cervello insieme alle Università e altri enti e istituti di ricerca della Sibpa, ieri e oggi.

Ti potrebbero interessare anche: