Notizie | 21 giugno 2021

Cnh Industrial: acquisizione in Usa da 2,1 miliardi

Cnh Industrial: acquisizione in Usa da 2,1 miliardi

Cnh Industrial, società controllata da Exor, che fa capo alla famiglia Agnelli-Elkann-Nasi, ha sottoscritto un accordo per acquisire il 100% delle azioni di Raven Industries, un leader nelle tecnologie di agricoltura di precisione con sede negli Stati Uniti, a 58 dollari per azione, che rappresentano un premio del 33,6% sul prezzo medio ponderato sugli scambi delle ultime quattro settimane al Nasdaq, ovvero 2,1 miliardi di dollari di enterprise value. Cnh Industrial finanzierà l’acquisto con la liquidità attualmente disponibile.

L’acquisizione si fonda su una duratura partnership esistente tra le due aziende e migliorerà ulteriormente la posizione di Cnh Industrial nel mercato agricolo globale, aggiungendo robuste capacità di innovazione nelle tecnologie dell’agricoltura di precisione e dei mezzi agricoli autonomi.

Con la sede principale a Sioux Falls, nello stato del Sud Dakota, Raven Industries è organizzata in tre divisioni: Applied Technology (agricoltura di precisione), Engineered Films (pellicole speciali a elevate prestazioni) e Aerostar (aerospaziale), con un fatturato consolidato di 348,4 milioni di dollari per i dodici mesi di esercizio terminati il 31 gennaio 2021. Ci si attende che le sinergie generate dalla transazione ammonteranno a circa 400 milioni di dollari di ricavi ricorrenti nel 2025, risultanti in 150 milioni di dollari di Ebitda incrementale.

Cnh Industrial ha intenzione di condurre una revisione strategica di ciascuna divisione al fine di posizionarle al meglio per il loro futuro successo e massimizzare il valore per gli azionisti. Cnh Industrial non prevede che questa acquisizione avrà un qualche impatto sulla propria guidance per il 2021 e si aspetta di finanziare l’acquisizione con la propria cassa consolidata di gruppo senza che vi siano conseguenze sull’indebitamento verso terzi.

Ti potrebbero interessare anche: