Fuori zona | 21 giugno 2021

Science Gateway Cern grazie a Fca Foundation e Piano

Renzo Piano

Renzo Piano

Il Cern ha celebrato la posa della prima pietra del Science Gateway, un ulteriore passo nella creazione del nuovo centro per l'educazione scientifica e la cultura, che è stato presentato per la prima volta nel 2019 a Ginevra con il sostegno della Fca Foundation (il ramo di Stellantis che opera con finalità benefiche). Fabiola Gianotti, direttore generale del Cern, John Elkann, presidente di Stellantis e di Fca Foundation, principale sostenitore, Renzo Piano, architetto e fondatore del Renzo Piano Building Workshop e Antonio Hodgers, in rappresentanza del Cantone di Ginevra, erano presenti per celebrare l’inizio della costruzione.

Con una superficie di 7.000 metri quadrati, l’inconfondibile edificio del Science Gateway metterà a disposizione una molteplicità di spazi e attività, incluse mostre che sveleranno i segreti della natura, dall’infinitamente piccolo (particelle elementari) all’infinitamente grande (struttura ed evoluzione dell’universo). Le mostre saranno dedicate anche agli acceleratori del Cern, agli esperimenti condotti dal centro di ricerca e all’elaborazione dei dati, a come gli scienziati usano queste risorse nelle loro ricerche e a come le tecnologie del Cern offrano un contributo alla società. Gli esperimenti pratici saranno un ingrediente fondamentale del programma educativo del Science Gateway e permetteranno ai visitatori di provare in prima persona cosa significhi essere uno scienziato.

Il progetto sarà finanziato grazie a donazioni esterne, con Stellantis, attraverso la Fca Foundation, come maggiore sostenitore. “Noi di Stellantis crediamo fortemente nell'importanza dell'istruzione e guardiamo con particolare interesse ai settori della scienza e della tecnologia” ha dichiarato John Elkann. Che ha aggiunto: “Come abbiamo imparato nell’ultimo anno, affrontando e superando la crisi legata al Covid-19, supportare l’istruzione Stemsi è dimostrato il modo più efficace per contribuire a mantenere le nostre società aperte e sicure.Tra le numerose iniziative che supportiamo presso le nostre comunità, siamo onorati di sostenere l’ambizioso e innovativo progetto Science Gateway, il cui scopo è stimolare la curiosità e far conoscere e amare la scienza in ogni sua dimensione dal maggior numero di persone possibile, dai bambini fino agli adulti di ogni età. Il nostro impegno in un contesto tanto stimolante è anche un modo per onorare la memoria di Sergio Marchionne, la sua poliedrica curiosità intellettuale e la sua passione per la fisica, per i suoi metodi rigorosi e basati sull'evidenza e tuttavia sempre aperti e creativi”.

Come parte del portafoglio educativo del Science Gateway, il Cern e Stellantis, attraverso la FCA Foundation e la consulenza della Fondazione Agnelli, svilupperanno un progetto di educazione alla fisica basato sull’indagine e dedicato alle scuole medie italiane.

Il Science Gateway, che si prevede aprirà le sue porte nel 2023, sarà ospitato in una nuova iconica struttura “carbon neutral” progettata dallo studio di architettura di fama mondiale Renzo Piano Building Workshop, sul sito del Cern a Meyrin, vicino a un’altra struttura rappresentativa del centro di ricerca, il Globo della Scienza e dell’Innovazione.

Il Cern, l'Organizzazione europea per la ricerca nucleare, è uno dei più importanti laboratori al mondo per la fisica delle particelle. L’Organizzazione si trova sul confine tra Francia e Svizzera e la sua sede è a Ginevra. I suoi Stati membri sono: Austria, Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Israele, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Serbia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito. Cipro, Estonia e Slovenia sono membri associati in fase preliminare di adesione. Croazia, India, Lituania, Pakistan, Turchia e Ucraina sono membri associati. Unione Europea, Giappone, JINR, Russia, Unesco e Stati Uniti sono attualmente stati ed enti osservatori.

Ti potrebbero interessare anche: