Bandi & Concorsi | 19 giugno 2021

Il Premio GammaDonna per l'impreditoria femminile

Il Premio GammaDonna per l'impreditoria femminile

Su sei milioni di imprese in Italia, solo 1,3 milioni sono guidate da donne e meno di 154mila sono quelle giovanili, rispettivamente il 22% e il 2,6% del totale. Sono dati che rivelano «un incredibile spreco di talenti» – come lo definì lo stesso Mario Draghi ancora Governatore della Banca d’Italia – ma anche un grande potenziale inespresso, sul piano quantitativo e qualitativo: una leva di sviluppo economico e sociale senza precedenti, quanto mai cruciale per il rilancio post-pandemia. “L’emergenza sanitaria ha messo drammaticamente in evidenza quanto oggi sia necessario un cambio di paradigma – spiega Valentina Parenti, presidente GammaDonna – e le imprese innovative a trazione femminile sono un’occasione imperdibile per portare una diversa visione di sviluppo, più lungimirante e più attenta a sostenibilità e impatto sociale”. È per promuovere questa visione – in grado di capitalizzare su sensibilità, consapevolezza e capacità di innovare delle donne – che riparte il Premio GammaDonna per l’imprenditoria femminile innovativa e si prepara a tornare in Tv. Le storie straordinarie delle imprenditrici finaliste approderanno negli studi televisivi di QVC per lo “Speciale” che sarà nuovamente trasmesso in prime time sui social di QVC e di GammaDonna e sui canali televisivi 32 del digitale terrestre e 475 di Sky. Il Premio è destinato a imprenditrici che si siano distinte per aver innovato con prodotti/servizi, processi o modelli organizzativi nuovi all’interno della propria azienda, costituita prima del 1° gennaio 2019. Le candidature che entreranno in “short-list Fab40” avranno visibilità e uno spazio sulla piattaforma GammaDonna che, dal 2004, racconta e diffonde storie di innovazione, leadership, visione. Candidature entro il 16 luglio 2021. 

Ti potrebbero interessare anche: