Piazza Affari - 13 giugno 2021, 15:41

Intesa Sanpaolo prima anche per azioni scambiate

Carlo Messina, ceo di Intesa Sanpaolo

Carlo Messina, ceo di Intesa Sanpaolo

Prima anche a maggio. Intesa Sanpaolo è stata la quotata che ha fatto registrare il maggior valore di scambi giornalieri anche il mese scorso, non solo tra le quotate del Nord Ovest ma di tutto il listino di Piazza Affari. A maggio, infatti, sono state negoziate azioni Intesa Sanpaolo per una media quotidiana di 229,465 milioni di euro, pari al 9,11% del valore di tutti i titoli passati di mano a maggio, che è stato di 256,528 miliardi di euro. Il colosso finanziario, che è guidato da Carlo Messina e ha come socio principale la Fondazione Compagnia di San Paolo, ha così superato nuovamente Unicredit (media di 212,679 milioni di euro e quota mensile dell'8,44%) e pure Enel, al terzo posto in questa graduatoria con 200,919 milioni e il 7,98%.

A livello generale, subito sotto il podio si trova Stellantis con 200,435 milioni, pari al 7,96% del totale trattato in Borsa nel mese scorso. Stellantis, però, è seconda nella graduatoria del Nord Ovest, dove ha preceduto la Ferrari, che ha fatto registrare transazioni giornaliere per 76,670 milioni di euro e la quota nazionale mensile del 3,04%, tasso comunque inferiore anche a quelli di Eni (7,04%), Stm (4,27%) e Generali (3,39%); invece più alto di quelli di Leonardo (2,22%) e Telecom Italia (2,19%), che chiude la top ten delle azioni più scambiate, giornalmente, a Piazza Affari a maggio.

Quanto alla classifica delle sole quotate del Nord Ovest, i dati della Borsa Italiana relativi al mese appena passato evidenziano che al quarto posto, per valore degli scambi quotidiani, si trova Cnh Industrial con 48,268 milioni di euro e la quota dell'1,92% mensile; al quinto Diasorin con 34,441 milioni (1,37%), al sesto Exor con 21,666 milioni (0,86%), al settimo Buzzi Unicem con 15,333 milioni (0,61%), all'ottavo Italgas con 12,206 milioni (0,48%), al nono Autogrill con 10,575 milioni (0,42%) e al decimo Erg con 8,045 milioni (0,32%).

Le cinque posizioni successive sono di Astm con azioni negoziate mediamente per 7,891 milioni di euro al giorno, Iren con 5,278 milioni, Reply con 4,760 milioni, Juventus con 4,310 milioni e Tinexta con 3,209 milioni di euro.

Ti potrebbero interessare anche:

SU