Notizie - 09 giugno 2021, 19:33

Quaglia: ecco i tre nuovi obiettivi del Comitato di Supporto Cdp

Il Comitato di Supporto di Cdp- Cassa Depositi e Prestitidi, cui le Fondazioni di origine bancaria sono azioniste per il 15,93% – sarà guidato fino al 2023 da Giovanni Quaglia, presidente della Fondazione Crc e dell’Acri Piemonte. La riconferma unanime di Quagli, in linea con la designazione da parte dell’assemblea delle 62 Fondazioni azioniste di Cdp, è avvenuta durante la riunione di insediamento del Comitato, alla presenza del presidente di Cdp, Giovanni Gorno Tempini e del neo amministratore delegato e direttore generale, Dario Scannapieco, che sono intervenuti per sottolineare la rilevanza del Comitato di Supporto nella funzione di raccordo con i territori per il tramite delle Fondazioni azioniste. Insieme al Presidente Quaglia fanno parte del Comitato di Supporto altri otto rappresentanti di Fondazioni. Il Comitato di Supporto ha funzione di analisi e approfondimento degli investimenti e delle operazioni societarie di rilievo effettuate dal Cda. “Sostegno all’innovazione dei territori e delle imprese, interventi di rigenerazione urbana e di recupero delle aree dismesse, progetti di social housing ampio al servizio delle persone: sono i tre principali ambiti in cui il Comitato di Supporto, consolidando la propria funzione di raccordo tra le Fondazioni azioniste e Cdp, proporrà e promuoverà progettualità congiunte e nuove opportunità di investimento di ‘capitali pazienti’, per innescare i necessari meccanismi virtuosi di crescita e sviluppo del Paese dopo la pandemia, in linea con le priorità del Recovery Plan” ha dichiarato Quaglia, subito dopo la conferma. Docente di Economia e Direzione delle Imprese al Dipartimento di Management dell’Università di Torino, Giovanni Quaglia è presidente della Fondazione Crt, dell’Associazione delle 11 Fondazioni di origine bancaria piemontesi, componente del Cda di Acri. Ha una consolidata esperienza al vertice di società anche quotate, enti, istituzioni, associazioni non profit culturali e di promozione territoriale. E' presidente di Ream sgr, della Asti Cuneo, di Satap e Bus Company, vice presidente di Equiter, consigliere di amministrazione di Astm e dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. È anche componente del collegio sindacale della Venchi e di Pro Infanzia. Fra l'altro, è stato consigliere di amministrazione di Unicredit, sindaco di Genola, consigliere regionale del Piemonte, presidente della Provincia di Cuneo (dal 1988 al 2004).

Ti potrebbero interessare anche:

SU