Piazza Affari - 03 giugno 2021, 00:10

Capitalizzazione, Stellantis risorpassa Intesa Sanpaolo

Capitalizzazione, Stellantis risorpassa Intesa Sanpaolo

Ha superato abbondantemente i 200 miliardi di euro il valore borsistico delle 15 quotate del Nord Ovest più capitalizzate. Al 31 maggio, infatti, la loro capitalizzazione complessiva è risultata di 204,4 miliardi, a fronte dei 191,7 miliardi del 30 aprile. Nell'ultimo mese, pertanto, il loro valore è aumentato di 19,4 miliardi e del 10%, più del doppio dell'indice Ftse Mib, che rappresenta le 40 principali società negoziate a Piazza Affari.

Delle 15 del Nord Ovest più capitalizzate soltanto tre non hanno incrementato il loro valore nel mese appena passato. Sono la Ferrari, l'Italgas e la Erg. La capitalizzazione della Casa di Maranello, controllata dall'Exor di John Elkann, che la guida, è calata da 34,545 a 33,539 miliardi, quella dell'Italgas da 4,386 a 4,831 miliardi e quella della genovese Erga da 3,748 a 3,743 miliardi. Nonostante la riduzione, però, queste tre hanno mantenuto la stessa posizione nella graduatoria delle quotate del Nord Ovest per capitalizzazione: il terzo posto la Ferrari, il nono Italgas e l'undicesimo la Erg.

Al vertice della classifica di maggio si è piazzata Stellantis, la cui capitalizzazione è risultata di 50,724 miliardi, a fronte dei 43,232 miliardi di fine aprile. Così Stellantis ha ripreso il posto che, in aprile, era stato conquistato da Intesa Sanpaolo. Nonostante che anche il valore borsistico del colosso che ha come principale azionista la Fondazione Compagnia di San Paolo abbia registrato un aumento nel mese passato, essendo salito da 45,131 a 46,954 miliardi.

Da tempo, Stellantis e Intesta Sanpaolo si alternano in testa alla classifica delle quotate del Nord Ovest più patrimonializzate. Un mese l'una e il mese dopo l'altra. Invariate, invece, le tre posizioni successive: Cnh Industrial ha chiuso maggio quarta con 19,272 miliardi (16,970 al 30 aprile), la sua controllante Exor quinta con 16,918 miliardi (16,534) e Diasorin sesta con 8,093 miliardi (7,872).

Settima è diventata Reply, con 4.916 miliardi (4,221 il mese precedente): ha sorpassato Buzzi Unicem, ottava con 4,525 miliardi (4,298).

La top ten è chiusa da Astm, il cui valore è salito a 3,926 miliardi dai 3,618 di fine aprile, precedendo perciò anche Erg. Dodicesima è risultata Iren con 3,325 miliardi (3,219), tredicesima Autogrill con 1,830 miliardi (1,764), quattordicesima Tinexta con 1,293 miliardi (1,170) e quindicesima la Juventus, l'ultima del Nord Ovest con capitalizzazione superiore al miliardo (1,014 al 31 maggio, a fronte dei 974,7 del 30 aprile).

Il secondo gruppo del Nord Ovest per valore borsistico è guidato dalla spezzina Sanlorenzo, sedicesima con 852 milioni (783 in aprile), seguita, nell'ordine, da Cir con 684 (608,1), Guala Closures con 543 (547,5), Rcs MediaGroup con 377 (376,5), Dea Capital con 359 (387,5), Basicnet con 275 (278), Cairo Communication con 251 (240,4), Prima Industrie con 239 (218,6), Sogefi con 169 (169,7) e Orsero, venticinquesima con 169 milioni (139,9 a fine aprile).

Ti potrebbero interessare anche:

SU