Notizie | 20 aprile 2021

Renergetica, tutto l'utile 2020 a riserve

Il Consiglio di amministrazione della genovese Renergetica, operante nello sviluppo di progetti a fonti rinnovabili, ha approvato il bilancio consolidato 2020, chiuso con l'utile netto di 2,39 milioni (+34%)

Renergetica, tutto l'utile 2020 a riserve

Il Consiglio di amministrazione della genovese Renergetica, operante nello sviluppo di progetti a fonti rinnovabili, titolare di un proprio portafoglio impianti e attiva nella vendita di servizi di ingegneria e asset management, ha approvato il bilancio consolidato 2020, chiuso con un risultato netto di 2,39 milioni (+34%), corrispondente a margine di profitto del 21%. La capogruppo, però, ha concluso l'esercizio con l'utile netto di 0,18 milioni (0,3 milioni nel 2019), destinato interamente a riserve.

Marco Tassara, responsabile finanziario e investor relations manager di Renergetica, ha dichiarato: “I risultati prodotti nell’esercizio 2020, certamente assai positivi nonostante tutte le difficoltà portate dalla pandemia Covid-19, che ha causato inevitabili ritardi nell’attività di sviluppo dei progetti e nel completamento dei relativi iter autorizzativi, si confermano di grande soddisfazione e ci consentono di guardare al futuro con rinnovato ottimismo”.

Tornando al consolidato, il valore della produzione è stato di 11,5 milioni (9,37 milioni nel 2019) per il 68% generato sul mercato italiano, il 2% in Cile, il 27% negli Stati Uniti e il restante 3% dal recente mercato colombiano. L’ebitda è sta 4,69 milioni, in crescita del 13%. I valori confermano la buona redditività generata del business del gruppo, con ebitda margin ed ebit margin che si mantengono al di sopra rispettivamente del 40% e del 30%.

La posizione finanziaria netta è pari a 9,61 milioni, in crescita rispetto ai 6,16 milioni al 31 dicembre 2019, in relazione agli aumentati fabbisogni generati dall’incremento dell’attività di sviluppo e dagli slittamenti nei processi autorizzativi e nelle vendite dei progetti causati dalla pandemia Covid-19.

In questo nese Renergetica ha avviato l’attività in Spagna attraverso la società controllata Renergetica, basata a Madrid e partecipata al 100%. La società è funzionale allo sviluppo sul mercato spagnolo, che presenta interessanti prospettive di crescita nel breve/medio termine, anche in ragione di un cambio normativo recentemente introdotto.

Ti potrebbero interessare anche: