Notizie - 03 aprile 2021, 15:37

Tinexta, confermati Salza e Chevallard Tra i candidati Gian Marco Montanari

Coppia che vince non si cambia. Enrico Salza sarà confermato presidente di Tinexta, come Pier Andrea Chevallard sarà confermato amministratore delegato della quotata cresciuta esponenzialmente in attività, redditività e capitalizzazione

Gian Marco Montanari

Gian Marco Montanari

Coppia che vince non si cambia. Enrico Salza sarà confermato presidente di Tinexta, come Pier Andrea Chevallard sarà confermato amministratore delegato della quotata cresciuta esponenzialmente in attività, redditività e capitalizzazione. Entrambi torinesi, Salza e Chevallard figurano nei primi due posti della lista dei candidati al futuro consiglio di amministrazione depositata da Tecno Holding, azionista di maggioranza assoluta di Tinexta con il 55,75% del capitale. E torinese è anche il terzo nome, quello di Riccardo Ranalli, commercialista, fra l'altro presidente del collegio sindacale di Fideuram Vita, Intesa Sanpaolo Assicurazioni e Intesa Sanpaolo Innovation Center, oltre che consigliere di amministrazione della Miroglio.

Tra i candidati da Tecno Holding, della quale è presidente lo stesso Salza (al vertice anche di Intesa Sanpaolo Highline) si trova un altro piemontese: il novarese Mauro Rossi, nato nel '58 a Comignago. E novarese è pure Gian Marco Montanari, candidato al cda di Tinexta, per la prima volta, dalla lista presentata dagli investitori istituzionali. Classe 1972, Gian Marco Montanari è direttore generale dell'Iit – Istituto italiano di tecnologia, consigliere di amministrazione di Finecobank, di Ites Reale Group e dell'Università di Torino. Montanari è anche testimone ex Alumni del Politecnico di Torino e ambasciatore di Genova nel mondo.

Ti potrebbero interessare anche:

SU