Notizie | 31 marzo 2021

Nel nuovo Cda della Tim un'unica torinese: Marella Moretti

L'odierna Tim, colossale impresa italiana delle comunicazioni (nel 2020 ha avuto un utile netto di 7,2 miliardi di euro), è nata e cresciuta a Torino, poi lasciata per Roma. Ma nel suo consiglio di amministrazione è rimasto un unico componente torinese, anzi dell'intero Nord Ovest. Si tratta della top manager Marella Moretti, appena confermata dall'assemblea degli azionisti.

Nel nuovo Cda della Tim un'unica torinese: Marella Moretti

L'odierna Tim, colossale impresa italiana delle comunicazioni (nel 2020 ha avuto un utile netto di 7,2 miliardi di euro), è nata e cresciuta a Torino, poi lasciata per Roma. Ma nel suo consiglio di amministrazione è rimasto un unico componente torinese, anzi dell'intero Nord Ovest. Si tratta della top manager Marella Moretti, appena confermata dall'assemblea degli azionisti. Nel precedente cda, invece, c'era anche un'altra piemontese, l'alessandrina Paola Giannotti De Ponti. Marella Moretti è nata nel 1965, nella città della Mole, dove ha conseguito il diploma della scuola di Amministrazione Aziendale dell'Università, con specializzazione in Finanza. Nel settembre scorso è stata nominata Director Global Investor Relations di Fiat Chrysler Automobiles, ora Stellantis. Ha iniziato la sua carriera nel 1988 come International Corporate Finance Analyst di Fiat, in Italia. Dal 1991 al 1996 è stata responsabile Financial Planning and Control in Fiat France, a Parigi. In seguito ricoperto diverse funzioni di crescente responsabilità in Fiat France, in Fca e Cnh Industrial in Francia e non solo. Dal 2017, Marella è Consigliere di Tim, che, l'anno scorso, per questo incarico l'ha remunerata con 170.000 euro, 5.000 euro in più di quanto ricevuto da Paola Giannotti De Ponti.

Ti potrebbero interessare anche: