Bandi & Concorsi | 31 marzo 2021

Nuovo bando della Compagnia di San Paolo per valorizzare il patrimonio culturale e creati del Nord Ovest

La Fondazione Compagnia di San Paolo lancia “In luce. Valorizzare e raccontare le identità culturali dei territori”, il secondo dei tre bandi che mirano alla valorizzazione del patrimonio culturale e creativo di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Francesco Profumo, presidente Compagnia di San Paolo

Francesco Profumo, presidente Compagnia di San Paolo

La Fondazione Compagnia di San Paolo lancia “In luce. Valorizzare e raccontare le identità culturali dei territori”, il secondo dei tre bandi che mirano alla valorizzazione del patrimonio culturale e creativo di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, rendendolo più fruibile e attrattivo per le persone che li abitano e per i turisti, in una prospettiva di sviluppo sostenibile sia sociale sia economico.

Il bando “In luce. Valorizzare e raccontare le identità culturali dei territori” si propone, in particolare, di valorizzare il patrimonio artistico culturale diffuso di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta per creare opportunità di crescita culturale, sociale ed economica per i territori; favorire e accrescere il valore delle reti territoriali e tematiche; infine, favorire sviluppo e turismo sostenibile, che promuovano la conoscenza delle culture locali, nel rispetto dell’ambiente e dei sistemi di vita delle comunità.

In quanto strumento pluriennale, il bando insisterà sul triennio 2021-2023 e si svilupperà in due fasi. La fase 1 prevede la presentazione di un piano di valorizzazione di un’identità culturale territoriale connessa a uno o più beni rilevanti. In tale proposta dovrà essere candidato un primo progetto che faccia emergere una delle identità culturali a cui si sono rifatte la maggior parte delle progettazioni candidate ai passati bandi di valorizzazione della Compagnia, ovvero:figure illustri del passato, produzioni artigianali e creative di eccellenza, vie, cammini e percorsi storici, il paesaggio culturale.

I progetti candidati nella fase 1 dovranno svolgersi tra gennaio e settembre 2022 in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, con l’esclusione dei comuni di Torino e Genova.

La fase 2, a cui accederanno solo i soggetti vincitori della fase 1, richiede la candidatura di un secondo progetto che sviluppi e implementi le progettazioni di fase 1. I progetti di questa seconda fase dovranno svolgersi da maggio a dicembre 2023.

Al bando possono partecipare esclusivamente partenariati. Le proposte dovranno essere comunque presentate alla Fondazione guidata da Francesco Produmo (presidente) e Alberto Anfossi (Segretario generale) da un solo ente, ammissibile al contributo della Fondazione, con sede in una delle tre regioni del Nord Ovest. Sarà considerato elemento preferenziale il coinvolgimento nel partenariato dei soggetti culturali strategici sostenuti dalla Fondazione Compagnia di San Paolo.

Sono previsti strumenti e momenti di accompagnamento che aiuteranno a sviluppare i progetti focalizzando i contenuti e le specificità richieste dal Bando e in particolare percorsi di formazione e orientamento per i soggetti candidati alla fase 1 e di accompagnamento e approfondimento per le fasi 1 e 2.

Agli enti selezionati la Fondazione Compagnia di San Paolo accorderà un contributo per un importo massimo di 75.000 euro, corrispondente a non oltre il 75% del costo complessivo del progetto. Il termine di presentazione delle domande per la fase 1 è previsto alle ore 12 del 16 settembre 2021.


Ti potrebbero interessare anche: