Orsero: nel 2021 ricavi oltre un miliardo utile di 15 milioni e possibili acquisizioni

Ricavi netti per oltre un miliardo di euro, un utile netto vicino ai 15 milioni e nuove acquisizioni. E' quanto prevede per il 2021, Orsero, l'impresa di Albenga quotata in Borsa. Il consiglio di amministrazione della società, sulla base delle proiezioni di budget approvate per l’esercizio 2021, ha comunicato che prevede ricavi netti compresi tra 1,040 miliardi e 1,060 miliardi, un ebitda adjusted di 47-49 milioni; un utile netto compreso tra 13 e 15 milioni; una posizione finanziaria netta di 82-87 milioni e investimenti in attivo immobilizzato operativo pari a 9 milioni-10 milioni. 
Raffaella Orsero, amministratore delegato di Orsero, ha commentato: “Il rafforzamento del modello di business di Orsero, portato avanti nel corso degli ultimi anni con l’espansione delle attività distributive nelle principali geografie in cui siamo attivi e con il consolidamento dei risultati della business unit Shipping, sta dando buoni risultati e consente al Gruppo di guardare con fiducia agli obiettivi fissati per il 2021, nonostante l’attuale difficile contesto sociale ed economico e la pressione che la crisi innescata dalla pandemia potrebbe esercitare sui consumi delle famiglie europee. Allo stesso tempo stiamo lavorando alla individuazione di opportunità di crescita per linee esterne guardando a società che operano in segmenti di mercato caratterizzati da importanti trend di crescita e alta redditività.”.
Le proiezioni 2021 sono elaborate a perimetro costante rispetto al 2020, ma escludendo possibili operazioni di M&A.
Orsero è la holding dell’omonimo gruppo tra i leader nell’Europa mediterranea per l’importazione e la distribuzione di prodotti ortofrutticoli freschi. Il gruppo è nato oltre 50 anni fa per iniziativa della famiglia Orsero, attiva già a partire dagli anni ‘40 nel settore ortofrutticolo, in partnership con altri imprenditori. Nel corso dei decenni, ha ampliato le proprie attività sia dal punto di vista territoriale, sino alla attuale presenza geografica in Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Costa Rica e Colombia, sia dal punto di vista merceologico e settoriale, secondo un modello di integrazione verticale. Il business model del gruppo Orsero prevede, infatti, accanto all’attività di distribuzione di prodotti ortofrutticoli freschi, un’attività nel settore dell’import di banane e ananas mediante l’utilizzo di navi di proprietà e un’attività di produzione di frutta.