Imprese, La Spezia la provincia più "rosa" a Genova la minore densità femminile

La Spezia è la provincia del Nord Ovest a più alta densità di imprese femminili; mentre la meno “rosa” è la provincia di Genova. Emerge dall'analisi dai nuovi dati di Unioncamere e Infocamere, che hanno fotografato il sistema delle aziende femminili nelle tre regioni del Nord Ovest e nel resto del Paese, scoprendone, fra l'altro, un ridimensionamento, conseguente soprattutto alla diffusione della pandemia.
In tutto il Nord Ovest, al 31 dicembre 2020, sono state censite 134.434 imprese femminili, 1.134 meno che alla stessa data del 2019. La loro quota è risultata pari al 22,41% del sistema imprenditoriale locale, superiore perciò alla media nazionale che è del 21,98%. In Piemonte sono state contate 95.879 aziende “rosa” (-712 rispetto a fine 2019), in Liguria 35.653 (-388) e in Valle d'Aosta 2.902 (-34%). In quest'ultima regione, la loro quota è risultata del 23,76%, a fronte del 22,49% del Piemonte e il 22,10% della Liguria.
Proprio la Liguria, però, può vantare due dei tre posti del podio delle province a più alta intensità di imprese femminili, con La Spezia sul gradino più alto (25,75%) e Savona al secondo con il 24,91%. In terza posizione si è piazzata Aosta con il 23,76%. Sotto di loro, in graduatoria, si trovano, nell'ordine: Alessandria (23,32%), Imperia (23,10%), Asti (22,96%), Novara (22,94%), Verbania (22,85%), Cuneo (22,65%), Vercelli (22,55%), Torino (22,30%). Penultima è la provincia di Biella (20,56%) e ultima quella di Genova (19,94%).
Al 31 dicembre scorso, la provincia di Genova aveva 17.057 imprese “rosa” (-165 rispetto a un anno prima), comunque meno unicamente della provincia di Torino, dove ne sono state censite 48.997 (-75). A livello di Nord Ovest, in terza posizione, per quantità, la provincia di Cuneo con 15.044 (-233). Ad Alessandria allora erano 9.750 (-129), a Savona 7.325 (-86), a Novara 6.710 (-60), a Imperia 5.931 (-105), a La Spezia 5.340 (-32), ad Asti 5.323 (-23), a Vercelli 3.574 (-77) e nel Verbano-Cusio-Ossola 2.916 (-52). In tutta l'Italia, a fine 2020, sono state censite 1.336.277 imprese “rosa”, 3.907 meno che dodici mesi prima.