Reddito di cittadinanza nel Nord Ovest oltre 95.000 i nuclei familiari beneficiari

Sono oltre 95.000 i nuclei familiari delle tre regioni del Nord Ovest che stanno percependo il reddito o la pensione di cittadinanza, per un totale di 187.503 persone. E' quanto emerge dall'Osservatorio dell'Inps, appena pubblicato. A inizio 2021, l'Inps ha contato 67.811 nuclei percettori della misura di sostegno in Piemonte, 26.349 in Liguria e 1.060 in Valle d'Aosta.
Ecco la disaggregazione dei nuclei beneficiati per provincia: Alessandria 7.064, Asti 3.145, Biella 2.251, Cuneo 4.877, Novara 4.524, Torino 41.835, Verbania 1.481, Vercelli 2.634, Genova 15.117, Imperia 4.506, La Spezia 2.711 e Savona 4.015. L'importo medio dell'erogazione è di 491,32 euro in Piemonte, 387,86 euro in Valle d'Aosta e 469,37 euro in Liguria.
Da aprile 2019 alla fine di dicembre 2020, i nuclei familiari che hanno presentato domanda di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza sono stati 142.586 in Piemonte (92.159 le richieste accolte), 54.854 in Liguria (35.863 le accolte) e 2.882 in Valle d'Aosta (1.656 accolte).
A livello nazionale, al 7 gennaio 2021, sono risultati 2.446.905 nuclei familiari hanno presentato una domanda di reddito/pensione di cittadinanza all’Inps: 1.647.330 sono state accolte, 180.421 sono in lavorazione e 619.154 sono state respinte o cancellate. Da aprile 2019 a oggi 222.647 nuclei sono decaduti dal diritto. Il numero totale dei nuclei percettori ammonta a 1.249.809.