Lettera dell'Abi e dei sindacati al Governo "Il piano vaccini tenga conto dei bancari"

 Abi e le organizzazioni sindacali delle banche hanno inviato una lettera al presidente del Consiglio, al ministro dell’Economia e delle Finanze, al ministro della Salute, al ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, al Governatore della Banca d’Italia e al Commissario straordinario per l’emergenza epidemiologica Covid-19, con la quale sottolineano che i provvedimenti adottati dalle competenti Autorità per contrastare la pandemia hanno sempre contemplato, fin dall’inizio, la continuità dell’erogazione dei servizi bancari, finanziari e assicurativi, in considerazione del loro ruolo di infrastruttura strategica per il Paese. Conseguentemente, Abi e sindacati chiedono alle competenti Autorità che “il piano vaccini tenga opportunamente in considerazione anche le lavoratrici e i lavoratori impegnati nell’erogazione dei servizi pubblici essenziali, ivi inclusi quindi quelli bancari”.