Digitale, Intesa Sanpaolo lancia Academy per imprenditori e manager delle pmi

Intesa Sanpaolo e Università Cattolica del Sacro Cuore - CeTIF hanno avviato la Digital Corporate&Transaction Banking Academy, per accompagnare imprenditori e manager verso la trasformazione digitale e verso l’internazionalizzazione. Due i corsi in partenza, frutto di un accordo di collaborazione siglato tra Intesa Sanpaolo, Università Cattolica - CeTIF, CeTIF Advisory e Intesa Sanpaolo Formazione: International Trade & Export Management e Modelli di Business e Strategie Digitali per le Imprese, al via rispettivamente il 1° marzo e il 7 aprile.
L’offerta formativa, di tre edizioni scaglionate nel corso del 2021 della durata di cinque settimane, è stata formulata unendo le competenze accademiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e l’esperienza sul campo dei manager di Intesa Sanpaolo. “Abbiamo la chiara consapevolezza che in un momento così complesso occorra concentrarsi su innovazione e sviluppo delle competenze. Nuovi modelli organizzativi basati su digitalizzazione e internazionalizzazione generano opportunità e sono un fattore abilitante per rendere sostenibile il modello di business delle imprese” ha spiegato Elisa Zambito Marsala, amministratore delegato di Intesa Sanpaolo Formazione, società di formazione del Gruppo dedicata in particolare alle pmi. E' fondamentale l’apporto al progetto della Divisione Imi Corporate e Investment Banking di Intesa Sanpaolo, guidata da Mauro Micillo, attraverso la Direzione Global Transaction Banking.
La Faculty dei corsi è composta da professori di CeTIF, Università Cattolica del Sacro Cuore e visiting professors con esperienza e conoscenza specifica del mondo bancario assicurativo, oltre che da professionisti nazionali e internazionali di Intesa Sanpaolo per offrire ai partecipanti una prospettiva pratica e approfondimenti relativi agli impatti e alle implicazioni sul business.