Anche Intesa Sanpaolo global coordinator per l'aumento di capitale di Autogrill

In relazione all’assemblea straordinaria della novarese Autogrill (gruppo Benetton) convocata il prossimo 25 febbraio per deliberare in merito al conferimento di una delega al consiglio di amministrazione ad aumentare il capitale sociale a pagamento dell’importo massimo di 600 milioni, mediante offerta in opzione agli azionisti, Autogrill ha comunicato che Intesa Sanpaolo - Divisione Imi Corporate & Investment Banking e UniCredit Corporate & Investment Banking sono divenute parte dell’accordo di pre-underwriting già stipulato lo scorso con Citigroup Global Markets, Credit Suisse e Mediobanca – Banca di Credito Finanziario.
Tutte queste banche agiranno in qualità di joint global coordinator e joint bookrunner e hanno assunto l’impegno a stipulare un accordo di garanzia per la sottoscrizione e liberazione delle azioni ordinarie di nuova emissione eventualmente non sottoscritte all’esito dell'asta dei diritti inoptati, fino a concorrenza dell’importo massimo dell’aumento di capitale. Inoltre, nel contesto dell’operazione, Autogrill intende anche nominare Bank of America Securities quale co-global coordinator in relazione all’aumento di capitale.