Pubblicità, Cairo lancia una nuova società a Cairorcs tutte le attività del suo gruppo

Rcs MediaGroup e la sua controllante Cairo Communication, che fa capo a Urbano Cairo, hanno sottoscritto un accordo quadro che disciplina i termini e le condizioni di un’operazione di collaborazione societaria e commerciale, che si articola nel conferimento in una società di nuova costituzione, Cairorcs Media, da parte di Rcs e di Cairo Pubblicità dei rispettivi rami d’azienda relativi alle attività di raccolta pubblicitaria per, rispettivamente, le testate cartacee e online di Rcs in Italia e le testate cartacee, televisive e online di Cairo Editore e La7, nonché, per entrambi i rami d’azienda, per alcuni mezzi di terzi. L’efficacia dei conferimenti è prevista per il 1° gennaio 2021.
A esito del completamento dell’Operazione, Cairorcs sarà partecipata in misura paritetica da Rcs e Cairo Pubblicità.
“L’Operazione – spiega una nota congiunta - è finalizzata a realizzare un’efficiente e unitaria gestione dell’attività di concessionaria per la gestione e la vendita degli spazi pubblicitari, massimizzando le sinergie a livello di gruppo. I settori di attività della divisione Pubblicità di Rcs e di Cairo Pubblicità sono, infatti, estremamente complementari tra loro e la concentrazione dell’attività di raccolta pubblicitaria in capo a Cairorcs permetterà di offrire una proposta commerciale più ampia, presente contemporaneamente in tutti i principali comparti della comunicazione – dal web, ai periodici, alla televisione – nonché più efficace in quanto promossa congiuntamente e con una miglior penetrazione della clientela”.
Cairo Pubblicità e Rcs sono sottoposte al comune controllo di Cairo Communication, titolare, rispettivamente, di una partecipazione in Rcs rappresentativa del 59,69% del capitale e dell’intero capitale di Cairo Pubblicità.