I tre vincitori di Unicredit Foundation

Si è conclusa la seconda edizione di Call for the Regions, l’iniziativa di solidarietà promossa da UniCredit Foundation a sostegno di associazioni e progetti a favore dell’infanzia in Italia. Quest’anno, su un totale di oltre 280 candidature ricevute, sono stati premiati, con un contributo complessivo di 350mila euro, 24 progetti di cui 11 con particolare attenzione alla disabilità, 7 al contrasto della povertà educativa, 6 al sostegno delle comunità di accoglienza per mamme e bambini.
In Piemonte è stata premiata l’Associazione Un sogno per tutti Onlus di Torino per il progetto “Tutto OK!” legato all'emergenza educativa causata dal lockdown e riguardante la didattica a distanza. Il progetto risponde al bisogno di inclusione di minori disabili (alcuni con diagnosi gravi, altri che vivono in contesti familiari connotati da povertà educativa), attività che sarà svolta dagli educatori di sostegno in 10 istituti a favore di 60 ragazzi di 6-16 anni). Il contributo coprirà il costo degli educatori.
A ricevere un premio anche l'Anffas di Casale Monferrato, per il progetto “PercepiAMO” che prevede la fornitura di terapie di stimolazione basale a utenti con diverse tipologie di disabilità . Obiettivo del progetto è lo sviluppo e il mantenimento delle capacità esistenti e la riduzione del livello di stress che porta a comportamenti disfunzionali, accentuati in maniera acuta dal lockdown, attraverso: potenziamento di autodeterminazione, intersoggettività, integrazione sensoriale, regolazione postura e tono muscolare, e riduzione dei comportamenti disfunzionali. Il contributo sarà utilizzato per macchinari arredi e attrezzature.
Infine, in Liguria è stata premiata la Comunità Coop. Soc. di Genova, per il progetto: “Home visiting: accompagnare la nascita di una famiglia”.