Grossi e Romano (Inrebus Technologies) diventano azionisti della genovese Fos

Fos, pmi genovese di consulenza e ricerca tecnologica, quotata al segmento Aim della Borsa Italiana ha acquisito il 100% della torinese InRebus Technologies dai soci venditori e amministratori delegati Stefania Grossi e Andrea Romano. In base agli accordi, Fos ha corrisposto per cassa 600.000 euro, corrispondente al 60% del prezzo di acquisto pattuito, pari a un milione. Il 10% verrà corrisposto indicativamente mediante trasferimento delle azioni proprie di Fos ai venditori, i quali si sono impegnati, fino alla scadenza del 18° mese successivo al closing, a non trasferire, né in tutto né in parte, le azioni di Fos ricevute.
Con questa operazione, Fos si pone l'obiettivo di potenziare la crescita di InRebus Technologies integrando le attività di servizi informatici sul territorio piemontese nella linea di business Information Technology, favorendo l'evoluzione dei servizi in ricorrenti e outsourcing, in linea con il modello di business; ampliando l'offerta digitale di Fos con una nuova linea dedicata al Digital Learning e attivando una nuova presenza territoriale come presidio per le altre linee di business aziendali (Communication Technology, Automation and Solution, Engineering and Technology Transfer).