Borsa: di due piemontesi i rialzi record

 A due quotate piemontesi il record dei rialzi a Piazza Affari, oggi, 8 dicembre, quando l'indice Fste Mib ha chiuso riuscendo a 22.053 punti, riuscendo quindi a restare sopra la soglia emblematica dei 22.000 punti nonostante il calo dello 0,24% rispetto a ieri. Guala Closures, oggetto d'acquisizione da parte dell'Investindustrial di Andrea Bonomi, ha fatto registrare l'incremento del 18%, il più alto della seduta, avendo terminato la seduta a 8,26 euro. E di poco inferiore è stata la crescita dell'azione Pininfarina, salita del 17,19% a 1,295 euro. Nella top ten odierna dei rialzi è entrata anche la torinese Ki Group, grazie all'aumento dell'8%, il sesto più alto dell'intero listino.
Sul fronte dei ribassi, invece, si trova l'Italia Independent di Lapo Elkann, che ha terminato le negoziazioni odierne a 1,90 euro, il 4,04% in meno rispetto a ieri. Soltanto altre due società trattate alla Borsa di Milano hanno avuto un calo superiore.