Ubi Banca (Intesa Sanpaolo) sale al 100% di Aviva Vita sborsando 400 milioni

Ubi Banca, ora interamente posseduta da Intesa Sanpaolo, ha raggiunto un accordo con Aviva Italia Holding e Aviva Italia per l'acquisto della quota dell'80% posseduta da queste ultime nella joint venture Aviva Vita, al prezzo di circa 400 milioni di euro. L'acquisizione del 100% di Aviva Vita permetterà la distribuzione anticipata, nella rete di filiali Ubi Banca, di prodotti Intesa Sanpaolo Vita, rafforzandone il ruolo di leader di settore in Italia, oltre a essere un significativo passaggio nel processo d'integrazione di Ubi Banca in Intesa Sanpaolo, che ha la Fondazione Compagnia di San Paolo come principale azionista, 
Attualmente, Ubi Banca distribuisce polizze vita attraverso tre differenti compagnie: Aviva Vita, Lombarda Vita (joint venture con Il Gruppo Cattolica, che ne controlla il 60%) e Bap Vita, compagnia captive interamente controllata. Tali accordi commerciali prevedono in via esclusiva la distribuzione dei prodotti, con scadenza al 30 giugno 2021. Aviva Vita, al 30 settembre 2020, aveva un valore di mercato di tutti i fondi gestiti pari a 17,845 miliardi, un totale premi lordi pari a 1,313 miliardi e un utile netto pari a 37,1 milioni di euro (60,4 milioni nel 2019).