Carige, via a conversione delle risparmio dal 14 dicembre raggruppamento azioni

 Banca Carige ha comunicato che, a partire dalle 9 del 23 novembre fino alle 16 del 4 dicembre prossimi, i titolari di azioni di risparmio Carige avranno la facoltà di chiedere la conversione delle proprie azioni di risparmio in azioni ordinarie Carige, secondo un rapporto di conversione di 20.500 azioni ordinarie di nuova emissione per ogni azione di risparmio che sarà portata in conversione e, a decorrere dal 14 dicembre, avrà, altresì, efficacia l'operazione di raggruppamento delle azioni ordinarie e delle azioni di risparmio– se e nella misura in cui residuino azioni di risparmio in quanto non portate in adesione alla conversione facoltativa – nel rapporto di una nuova azione ordinaria ogni mille azioni ordinarie esistenti e una nuova azione di risparmio ogni mille azioni di risparmio esistenti.

Il capitale sociale, a fronte della conversione, non subirà variazioni e sarà suddiviso in un maggior numero di azioni, il cui ammontare complessivo dipenderà dal numero di azioni di risparmio oggetto di conversione. Le azioni di risparmio non oggetto di conversione nell'ambito della conversione facoltativa conserveranno comunque la caratteristica di convertibilità. L'operazione di raggruppamento avrà efficacia a decorrere dal 14 dicembre.