Scuola, due bandi della Fondazione Crc

È stata prorogata a venerdì 4 dicembre la scadenza del bando BravinRicerca emesso dalla Fondazione Crc di Cuneo. Il bando mette a disposizione 20 borse di studio del valore di 4mila euro l'una per studenti che hanno concluso nel 2020, con una votazione di almeno 90/100, la scuola secondaria di II grado presso le scuole di Cuneo, Alba, Bra, Mondovì e che intendono proseguire gli studi universitari nei corsi di matematica, fisica, chimica o biologia. BravinRicerca nasce nel 2015 come progetto della Fondazione Cassa di Risparmio di Bra con l’obiettivo di avvicinare i ragazzi delle scuole superiori alle materie scientifiche e nel 2019, in seguito alla fusione della Fondazione Cassa di Risparmio di Bra, la Fondazione Crc ha inserito il bando all’interno della propria programmazione. “Attraverso il bando BravinRicerca vogliamo sostenere i giovani talenti della nostra provincia che hanno deciso di intraprendere un percorso di studi in materie scientifiche e dare un supporto alle famiglie che li accompagnano nella crescita” ha spiegato Giandomenico Genta, presidente della Fondazione Crc.
Invece, è aperto fino al 21 dicembre il bando “VelociDaD” con il quale la Fondazione Crc intende compensare il gap infrastrutturale in termini di connettività che caratterizza la provincia di Cuneo, facilitando l’accesso delle scuole secondarie di primo grado a servizi di connettività più evoluti e rispondenti alle necessità odierne. L’iniziativa, complementare al progetto Riconnessioni, viene sviluppata come risposta al contesto emergenziale causato dall’emergenza sanitaria Covid-19 e intende favorire soluzioni rapidi ed efficaci per ottimizzare la fruizione della didattica a distanza nelle scuole secondarie di primo grado.
I soggetti che possono presentare domanda sono gli istituti scolastici secondari di primo grado, pubblici e paritari, con sede nella provincia di Cuneo e i Comuni proprietari degli edifici scolastici. L’istituto scolastico potrà effettuare un numero di richieste al massimo pari al numero di plessi secondari di primo grado all’interno della sua unità amministrativa. Le richieste di contributo dovranno essere presentate esclusivamente in formato elettronico mediante la procedura ROL entro il 21 dicembre 2020.
IN FONDO ALLA PAGINA LA RUBRICA BANDI