Vivibanca aumenta il capitale di 15 milioni

Il Consiglio di amministrazione di Vivibanca, istituto torinese specializzato nei finanziamenti su misura con l'erogazione di prestiti contro cessione del quinto, ha deliberato di aumentare il capitale sociale della Banca, a pagamento e in via scindibile, per l’importo massimo di 15 milioni di euro. L’offerta in opzione sarà rivolta, indistintamente e a parità di condizioni, a tutti gli azionisti di Vivibanca senza limitazione o esclusione del diritto di opzione. L’eventuale ammontare residuo che non sarà oggetto di esercizio del diritto di opzione né di prelazione da parte dei soci non sarà offerto ai terzi. Il prezzo di sottoscrizione delle nuove azioni sarà pari a un euro.L’aumento di capitale è sospensivamente condizionato all’approvazione del prospetto informativo da parte della Consob, previo rilascio della prescritta autorizzazione da parte della Banca d’Italia.