Sanlorenzo: gli ordini saliti a 670 milioni al Salone di Genova due nuovi modelli

 Gli organi delegati della Sanlorenzo, quotata spezzina, hanno esaminato e resi noti alcuni risultati preliminari consolidati gestionali al 30 settembre 2020. Il backlog (somma degli contratti e degli ordini) al 30 settembre 2020 è stimato a circa 670 milioni di euro, grazie a 104 milioni di valore complessivo dei nuovi contratti sottoscritti nel corso del terzo trimestre, che hanno permesso una crescita del backlog pari al 18% rispetto a 566 milioni al 30 giugno 2020. Rispetto al dato al 31 agosto 2020 (613 milioni), il backlog evidenzia un incremento di 57 milioni e del 9%, pur in assenza dei saloni nautici tradizionalmente programmati durante il mese di settembre. In particolare, il backlog al 30 settembre comprende circa 440 milioni riferiti all’esercizio in corso, corrispondenti a circa il 98% dei ricavi netti previsti per il 2020 (90% al 30 giugno 2020) e circa 230 milioni riferiti agli esercizi successivi. Tali informazioni gestionali consentono al management di confermare l’outlook per l’esercizio in corso, con ricavi netti e ebitda sostanzialmente in linea con il 2019.
La partecipazione del sruppo Sanlorenzo al Salone Nautico di Genova in programma fino al 6 ottobre è stata rafforzata rispetto alle edizioni precedenti, con l’esposizione di 14 modelli tra Sanlorenzo e Bluegame. Fra l'altro, a Genova sono stati mostrati, in anteprima mondiale, i due nuovi modelli SX112 e BGX60, che hanno contribuito, ancor prima della presentazione, alla crescita del portafoglio ordini registrata al 30 settembre. Proseguono, inoltre, le ulteriori iniziative di marketing e commerciali a supporto dell’order intake: nel corso di 4 weekend, i cantieri della società a La Spezia ospitano i “Sanlorenzo Elite Weekends”, a tutti gli effetti un salone privato con l’intera gamma di prodotti di Sanlorenzo e Bluegame a disposizione dei clienti esistenti e di nuovi potenziali acquirenti, anche per prove in mare. Tale formula sta ricevendo ampio consenso, a conferma dell’efficace reazionealla cancellazione dei saloni di Cannes e Monaco.
Il torinese Massimo Perotti, presidente Esecutivo della Società, ha commentato: «Siamo molto soddisfatti del trend di costante crescita del nostro portafoglio ordini che ci permette di coprire la quasi totalità dei ricavi netti nuovo previsti per il 2020. Questo risultato acquisisce ulteriore valore a fronte dell’attuale contesto economico globale e testomonia, ancora una volta,l’efficacia del modello di business di Sanlorenzo che si dimostra resiliente nelle diverse fasi del ciclo economico.»