Le nove startup ad alto potenziale vincitrici del programma Elevator

Artiness, Dante Medical Solutions, Daze Technology, Exein, Fiscozen, Indigo.ai, Keyless Technologies, Phononic Vibes e Mirta. Sono queste le nove aziende italiane che si sono guadagnate l’accesso a Elevator, il programma di Endeavor Italia per futuri imprenditori ad alto potenziale. Sviluppato con il supporto di Ogr TorinoFondazione Sviluppo e Crescita CrtEY e dei network partners K&L Gates, Pariter Partners, Levante Capital, B Heroes, Intesa Sanpaolo, il programma ha durata di sei mesi e il suo scopo è quello di aiutare gli imprenditori e le imprenditrici a far crescere le proprie aziende e attivare contatti internazionali. L’obbiettivo è raggiungere più rapidamente le dimensioni necessarie per intraprendere il processo di selezione di Endeavor, l’organizzazione non-profit attiva in più di 35 Paesi che supporta gli imprenditori ad alto potenziale.

Endeavor ha ricevuto più di 75 candidature idonee da parte di aziende per il 50% non basate a Milano e per il 25% fondate da donne, con ampia diversificazione verticale che conta i settori healthcare, retail, deeptech, cybersecurity, AI, entreprise software, food & beverage. Le 16 finaliste hanno partecipato al Selection Day, tenutosi e sono state intervistate da mentor e imprenditori della rete Endeavor il cui feedback ha decretato le nove vincitrici.

Resilienza, visione e crescita sono ora più che mai le parole d’ordine per le giovani imprese, selezionate per questa nuova edizione di Elevator, perché dovranno essere pronte a competere a livello globale già nei prossimi mesi – dichiara Massimo Lapucci, direttore generale delle Ogr e Segretario generale della Fondazione Crt – Alle Ogr Tech continueremo a creare terreno fertile per le realtà imprenditoriali più promettenti, capaci di mettere in campo quelle innovazioni fondamentali per dare forza al territorio e al Paese nella fase post-Covid, contribuendo a realizzare l’obiettivo fondamentale della ripresa e del rilancio”