Crasso lascia il cda di Italia Independent

Italia Independent Group, la società torinese fondata, controllata e presieduta da Lapo Elkann, ha reso noto che Enrico Crasso ha comunicato le proprie dimissioni irrevocabili dalla carica di consigliere di amministrazione con effetto immediato. Crasso ha motivato le dimissioni con gravi ragioni di natura personale. che non gli consentono di poter attendere al ruolo di consigliere con la cura e l’attenzione che il ruolo stesso richiede. Enrico Crasso, 72 anni, romano, residente in Ticino,
gestore per 27 anni del patrimonio riservato della Segreteria di Stato del Vaticano con Credit Suisse, poi Segenel e Az Swiss, è stato coinvolto nel caso Becciu.
Italia Independent Group ha precisato che il consigliere dimissionario non risulta essere titolare di azioni della società e non ha diritto a indennità o altri benefici conseguenti la cessazione della carica. L'impresa torinese ha aggiunto, infine, che gli organi sociali sono già in contatto con profili professionali di alto livello per individuare il nuovo membro da cooptare in consiglio di amministrazione.