Sanlorenzo rinuncia alla Perini Navi

 Sfumate le trattative per l'acquisizione della Perini Navi da parte della Sanlorenzo del torinese Massimo Perotti. Fenix, la holding della famiglia Tabacchi, attuale azionista di maggioranza di Perini Navi, ha raggiunto un accordo con il fondo di investimento londinese Blue Skye Investment Group, con l’obiettivo di ristrutturazione e immissione di nuovo capitale nella società italiana, dopo un processo di due diligence. Di conseguenza, questa nuova operazione implica implicitamente che ‘l’affare Perini Navi’ non è più in discussione con Sanlorenzo, che a maggio aveva annunciato una possibile acquisizione del costruttore di yacht a vela. Edoardo Tabacchi, vice presidente e azionista di maggioranza della Perini Navi, ha confermato “Sanlorenzo e Perini Navi hanno deciso, di comune accordo, di abbandonare la trattativa per permettere a Fenix ​di intraprendere una nuova e diversa strada”. Nuove risorse finanziarie saranno messe a disposizione per consolidare il Gruppo Perini Navi e consentire la continuità del business. Blue Skye, in qualità di partner finanziario, fornirà la sua solida esperienza nel processo di turnaround e un adeguato supporto finanziario.