Orsero: "valutiamo nuove acquisizioni"

 Primo semestre dolce per il gruppo Orsero di Albenga. I ricavi netti sono ammontati a 520,8 milioni (+5,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso), il marrgine operativo lordo è stato di 23,5 milioni (+22%) e il risultato netto è pari a 6,2 milioni, a fronte di 1,1 milioni del gennaio-giugno 2019. Il patrimonio netto al 30 giugno è salito a 154,7 milioni, con un incremento di circa 3,8 milioni rispetto al 31 dicembre scorso. L'indebitamento finanziario netto è sceso a 119,1 milioni dai 126,9 milioni di fine dicembre.
Raffaella Orsero, amministratore delegato dell'omonimo gruppo, ha commentato: “Siamo soddisfatti dei buoni risultati del primo semestre 2020 e siamo confidenti di raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi nonostante il permanere di una situazione socio-economica incerta a causa della pandemia da Covid19. Grazie all’impegno, alla dedizione e al duro lavoro di tutte le nostre persone, l’operatività della nostra catena distributiva non si è mai bloccata e siamo sempre riusciti a soddisfare i picchi di domanda che si sono via via verificati. La pandemia ha repentinamente modificato la domanda, ma fortunatamente le richieste della grande distribuzione organizzata e la domanda dei piccoli dettaglianti hanno compensato la sensibile riduzione della domanda del settore della ristorazione. Grazie a questi risultati possiamo continuare a perseguire la crescita del business non solo organicamente ma anche valutando acquisizioni”.