Medipass (gruppo Fratelli De Benedetti) venduta al fondo Dws per 169,2 milioni

Kos (gruppo Fratelli De Benedetti) e Inframedica, società interamente controllata da Dws Alternatives Global, investment manager delegato alla gestione del fondo Pan-European Infrastructure III, hanno sottoscritto un accordo vincolante per il trasferimento da Kos a Dws del 100% delle quote di Medipass. Prima dell’esecuzione della cessione, Kos riacquisterà da Medipass le sue controllate indiane. L’enterprise value concordato è pari a 169,2 milioni di euro e l’equity value è stimabile in circa 103 milioni, al netto dell’esborso sostenuto da Kos per l’acquisto delle attività in India. In ragione della tempistica dei procedimenti autorizzativi, si prevede che l’operazione possa essere completata entro il 2020. L’operazione comporterà per Kos una plusvalenza netta di circa 50 milioni e una riduzione dell’indebitamento di circa 160 milioni, rispetto a un indebitamento netto al 30 giugno 2020 pari a € 356,2 milioni.
Medipass è tra i leader nella fornitura di servizi per cure oncologiche e nella diagnostica avanzata per immagini in Italia e nel Regno Unito. Acquisita da Kos nel 2006, Medipass è diventata uno dei player principali nella fornitura di soluzioni “chiavi in mano” a strutture sanitarie private e pubbliche per la gestione di reparti di diagnostica e cura oncologica, gestendo tecnologie standard (quali risonanza magnetica, Tac, Rx, ultrasuoni), tecnologie avanzate come la Medicina Nucleare (Pet-Ct) al servizio dell’attività di diagnostica, nonché reparti di Radioterapia per la cura del cancro. Medipass opera in oltre 20 strutture sanitarie (ospedali e ambulatori) in Italia e nel Regno Unito.
L’operazione permetterà a Kos di incrementare significativamente le risorse disponibili per la crescita delle proprie attività core (gestione di Rsa, ospedali e strutture di riabilitazione sia in Italia che all’estero, in particolare in Germania, dove già vanta una presenza significativa). Kos è un primario gruppo sanitario italiano operante nell’assistenza socio-sanitaria e nella cronicità residenziale, nella riabilitazione, nella psichiatria e nella medicina per acuti. In questi settori di attività, il gruppo Kos gestisce 90 strutture in Italia, con quasi 8.700 posti letto e 47 in Germania, con circa 4.000 posti letto. Sono quasi 13.700 i collaboratori, di cui circa 8.900 in Italia (7.400 i dipendenti) e circa 3.800 in Germania. Il fatturato di Kos nel 2019 è stato di 595 milioni, di cui circa il 10% relativo al perimetro Medipass oggetto di cessione a Dws. Kos è posseduta per il 59,5% dalla Cir della Fratelli De Benedetto e per il 40,5% da F2i Healthcare, a sua volta controllata da F2i, il maggiore fondo infrastrutturale italiano con più di 5 miliardi di attività in gestione.