Innovazione tecnologica in assicurazioni nato a Torino il master d'avanguardia

 A Torino, nella Sala Auditorium del Collegio Carlo Alberto, i rappresentanti dei partner istituzionali e industriali - Francesco Profumo (Compagnia di San Paolo), Giorgio Barba Navaretti (Collegio Carlo Alberto), Nicola Maria Fioravanti (Intesa Sanpaolo Vita), Luca Filippone (Reale Mutua) - hanno dato avvio alla prima edizione del Master in Insurance Innovation. Il Master è organizzato dall’Università di Torino (Scuola Management ed Economia) e dal Politecnico di Torino, in collaborazione con la Fondazione Collegio Carlo Alberto. La direzione è affidata alla professoressa Elisa Luciano, la vice direzione a Eleonora Isaia ed Enrico Macii, coadiuvati da Simona Alfiero. Si tratta di un master di II livello, ideato e progettato in partnership tra eccellenze del mondo accademico, istituzionale e industriale, per preparare neolaureati e giovani professionisti di talento al cambiamento in atto nel business assicurativo. Ne uscirà una figura professionale unica nel suo genere, che parla il linguaggio moderno della tecnologia, ma conosce le dinamiche più profonde del business assicurativo e le regole che lo governano.
L’ideazione, la progettazione e la realizzazione del Master, dalla finalità, al contenuto dei corsi e alla scelta dei docenti sono state condotte di concerto tra tutti i partner, rappresentati in seno al Comitato scientifico composto da: Elisa Luciano (direttore), Eleonora Isaia (vicedirettore), Enrico Macii (vicedirettore), Roberta Accettura, Matteo Bordone Molini, Marcello Bugari, Renato Dorrucci, Fabrizio Mosca, Luca Regis, Elena Vigna.
Il rigore metodologico si coniuga con il forte orientamento al business prevedendo il coinvolgimento di una Faculty mista, composta da esponenti di rilievo provenienti sia dall’accademia sia dall’industria e dalle istituzioni che operano in ambito assicurativo. Le lezioni si svolgono al Collegio Carlo Alberto, con possibilità di collegamento a distanza per gli studenti fuori sede. Per la prima edizione del Master sono messe a disposizione borse di studio (per reddito, merito e fuori sede), oltre alla borsa denominata “Covid-19”, riconosciuta a tutti i partecipanti dalle imprese sponsor per sostenere l’investimento in formazione e istruzione in questo delicato periodo di emergenza sanitaria e sociale. Inoltre, al termine del programma, i migliori due studenti riceveranno una borsa di merito messa a disposizione dalla Fondazione Corradetti.